Cerca : 

Bilancio, Competenze



La somministrazione del bilancio, nell'azienda presa in esame, è stata analizzata nel dettaglio, a partire dai tempi impiegati per ciascuna fase fino alla reazione dei partecipanti. Il Bilancio di competenze risulta essere uno strumento piuttosto recente e, proprio per questo motivo, nel progetto si è tentato di individuare un nuovo metodo di applicazione dello stesso, prendendo come base le teorie già esistenti.  [...] Esse sono riscontrabili nelle diverse schede che i lavoratori hanno dovuto compilare. In particolare, il bilancio di competenze utilizzato ha colto i seguenti elementi. i dati anagrafici dei partecipanti al progetto, il locus of control, le motivazioni secondo la teoria di Herzberg e secondo la teoria di McClelland, il Bilancio delle esperienze, l'esercitazione Nasa sulle abilità individuali  [...] sulle propensioni lavorative, i valori lavorativi e quelli personali, le modalità e l'ambiente di lavoro preferiti, la personalità secondo il modello dei Big Five, lo stile personale, le qualità personali e i punti deboli.  [...] Tale concetto è alla base del bilancio di competenze, nato come metodologia e servizio di counselling nel panorama francese nei primi anni '90 con l'esperienza dei CIBC (Centres Interistitutionnels de Bilan de Competénces ). Il Bilancio di Competenze fa riferimento ad un percorso di orientamento strutturato che aiuta le persone ad acquisire maggiore consapevolezza delle proprie attitudini e capacità, nell'ambito della vita professionale e personale.  [...]

Human Resource Management, approcci per competenze. Applicazioni e possibili sviluppi - Tesi di Laurea

L'Inail ed il modello sanitario: il bilancio delle competenze infermieristiche - Tesi di Laurea

Il presente lavoro propone un nuovo assetto organizzativo che, in linea con gli obiettivi che persegue l'Ente e nell'ottica di un impiego ottimale di tutte le risorse umane, punta sulle competenze degli infermieri, prevedendone l'inserimento in tutti processi della funzione sanitaria (la dirigenza, la didattica, la ricerca, la prevenzione, l'assistenza e la riabilitazione) e assicurando loro la piena autonomia nello svolgimento delle attività di propria pertinenza.  [...] Obiettivi del lavoro erano da un lato analizzare le competenze del personale infermieristico e verificarne la rispondenza con quelle richieste dall'assetto organizzativo proposto, dall'altro individuare, sulla base del bilancio delle competenze, i bisogni formativi e proporre un corso di formazione specialistica per gli infermieri che lavorano all'Inail.  [...] In questo contesto era inevitabile che il proliferare degli infortuni sul lavoro diventasse ben presto una delle principali preoccupazioni - e Regio Decreto del 29 dicembre 1869 istituisce la prima Commissione consultiva del lavoro e della previdenza sociale i cui compiti consistevano, appunto, nella definizione dei contenuti della emanando legge sulla materia.   [...]

L'Inail ed il modello sanitario: il bilancio delle competenze infermieristiche - Tesi di Laurea

Bilancio di competenze: una rappresentazione sociale in evoluzione - Tesi di Laurea

Il bilancio di competenze è divenuto già da alcuni anni, in Italia, oggetto di particolare interesse e popolarità tra coloro che si occupano di orientamento e formazione, interessati ad allargare il proprio bagaglio concettuale ed operativo con metodologie maggiormente in linea con le necessità di formazione continua, orientamento e ri-orientamento presenti attualmente nel panorama europeo.  [...] 1 Introduzione Nato in Francia all'inizio degli anni '80 e importato in Italia negli anni '90, il bilancio di competenze ha suscitato immediato interesse per le sue caratteristiche di dispositivo particolarmente in linea con i concetti emergenti di orientamento continuo e formazione lungo tutta la vita.  [...] Il capitolo secondo riporta i principali fondamenti teorici della teoria delle rappresentazioni sociali di Moscovici. La parte seconda illustra nel dettaglio l'indagine svolta per rilevare le rappresentazioni sociali del bilancio di competenze. Desidero ringraziare alcune persone che hanno dato un contributo fondamentale alla ricerca condotta, aiutandomi nell'inseguimento del campione per tutta Italia.  [...]

Bilancio di competenze: una rappresentazione sociale in evoluzione - Tesi di Laurea


Il counseling nelle attività di cura alla persona. Metodologie e strumenti della consulenza filosofica e pedagogica. - T...

Nel nostro paese si ritiene che le attività di informazione, formazione, orientamento, bilancio delle competenze e sostegno nelle scelte personali e professionali dellindividuo, siano già incluse, come funzioni secondarie, nel servizio offerto. Il counseling approccia invece in modo diretto proprio tali attività formative secondarie, ovviamente senza uscire da ambiti di lavoro specifici (per cui esiste una consulenza scolastica, familiare, filosofica, psicologica, ecc.  [...] ), ma dandosi la mission di sostenere la persona nellaffrontare oggetti da lui stesso identificati come problematici. Ad esempio in ambito lavorativo il problema prioritario da risolvere per un soggetto potrebbe non essere lo stato di disoccupazione, ma decidere se lanciarsi in unattività in proprio piuttosto che cercare un impiego dipendente.   [...] o effettuare unanalisi dei rischi/benefici di un cambio di ruolo allinterno della propria ditta. Sono bisogni che richiedono informazione, bilancio di competenze, orientamento. Ma i Centri per lImpiego non si fanno carico di affrontare questi bisogni particolari, in quanto non sono direttamente implicati con la ricerca di un lavoro, vero obiettivo del servizio in questione.  [...]

Il counseling nelle attività di cura alla persona. Metodologie e strumenti della consulenza filosofica e pedagogica. - T...

Il processo formativo e il bilancio sociale. Dalle conoscenze alle competenze. Dal monitoraggio al bilancio sociale - Te...

Il processo formativo e il bilancio sociale. Dalle conoscenze alle competenze. Dal monitoraggio al bilancio sociale.  [...] Ed è proprio partendo da tale  [...] principi cardine discendenti dall'elaborazione teorica complessa (la dialogicità, lo sviluppo integrato, la transdisciplinarietà, la flessibilità della progettazione formativa, l'individualizzazione/personalizzazione, la didattica partecipativa/laboratoriale, la valutazione e l'autovalutazione, la riflessività) e di proporre, pertanto, delle linee teorico-operative idonee alla definizione di piani di intervento didattico basati sul rigore scientifico e metodologico, nell'ottica della Ricerca Azione Partecipativa (Orefice P.   [...] Un'impostazione che riflette in modo puntuale uno dei punti cardini della ricerca pedagogica. un metodo si ritiene efficace quando interroga costantemente la teoria di riferimento per esplorarne le possibilità ed i limiti (Orefice. P). Ed è proprio partendo da tale prospettiva che si intende illustrare quanto la ricerca applicata possa fungere da stimolo all'attività di studio e di sperimentazione in ambito valutativo, allorquando essa si pone l'obiettivo di indagare i livelli di rintracciabilità e di applicazione dei principi cardine discendenti dall'elaborazione teorica complessa ( la dialogicità, lo sviluppo integrato, la transdisciplinarietà, la flessibilità della progettazione formativa, l'individualizzazione/personalizzazione, la didattica partecipativa/laboratoriale, la valutazione e l'autovalutazione, la riflessività) e di proporre, pertanto, delle linee teorico-operative idonee alla definizione di piani di intervento didattico basati sul rigore scientifico e metodologico, nell'ottica della Ricerca Azione Partecipativa (Orefice P.   [...]

Il processo formativo e il bilancio sociale. Dalle conoscenze alle competenze. Dal monitoraggio al bilancio sociale - Te...

Alla ricerca dell'autoapprendimento: il bilancio di competenze - Tesi di Laurea

Nella seconda parte tratta il Bilancio di Competenze visto come strumento per generare autoapprendimento e quindi consapevolezza delle proprie capacità nelle persone che lavorano, analizzandone caratteristiche principali, modalità di attuazione e risultati che ne conseguono.  [...] Quello che ho cercato di ricavare è stato in particolare un parere, da parte di persone competenti, sull'importanza della formazione come strumento di crescita sia per l'individuo che per l'azienda, sull'apprendimento in età adulta e sulla valorizzazione delle competenze.  [...] riflessione (metacognizione), creatività, domanda(rsi), enigma, trasformazione. Nella seconda parte tratta il Bilancio di Competenze visto come strumento per generare autoapprendimento e quindi consapevolezza delle proprie capacità nelle persone che lavorano, analizzandone caratteristiche principali, modalità di attuazione e risultati che ne conseguono.  [...]

Alla ricerca dell'autoapprendimento: il bilancio di competenze - Tesi di Laurea

Il Capitale ''Risorsa Umana'' in impresa: formazione e qualità della vita. il caso Enel - Tesi di Laurea

Si affronta il problema attuale della qualità della vita in particolar modo sul posto di lavoro e come la formazione sia un mezzo necessario per contribuire al miglioramento della condizione del lavoratore che in questo modo accresce le sue competenze aumentando anche la capacità competitiva dell'azienda.  [...] Pag. 2 di 153 PREMESSA L'argomento trattato  [...] ad investire in servizi a favore dei lavoratori, come per esempio palestre ed asili nido. Infatti, la domanda iniziale è stata. quale è il collegamento, ad esempio, tra un'azienda di servizi e una palestra costruita al suo interno Ad un primo esame superficiale, prese in considerazione separatamente queste due strutture sembrano non avere nulla in comune, ma ad un successivo approfondimento viene alla luce che le aziende, per rendersi più competitive sul mercato, puntano fortemente sull'apporto strategico riveniente dallo sviluppo delle Risorse Umane.  [...] Questi, in funzione del grado, del ruolo e del genere spaziano dalla palestra aziendale, utilizzata nell'esempio, al telefono cellulare, dall'automobile aziendale all'asilo nido per i figli dei dipendenti. la lista può essere lunga. La Qualità della Vita (QdV), come si illustra di seguito, è determinata dal soddisfacimento o meno di una vasta gamma di bisogni individuali, e per quanto detto sopra, relativamente alle imprese, focalizza l'attenzione sull'ambito lavorativo, cioè sulla Qualità della Vita di Lavoro.   [...]

Il Capitale ''Risorsa Umana'' in impresa: formazione e qualità della vita. il caso Enel - Tesi di Laurea

Fondamenti del processo orientativo - Tesi di Laurea

Dopo un excursus sulle teorie e pratiche dell'orientamento, si è analizzato nella letteratura il ruolo di valori, interessi e rappresentazioni sociali delle professioni nel processo orientativo. Si è descritto poi un colloquio d'orientamento. Infine si sono esposte le competenze psicologiche osservate nelle varie attività e si sono riportate le proprie riflessioni personali sull'utilità del tirocinio.  [...] After an excursus on theories and practices of vocational guidance, the work analyse the role of values, interests and work social representation in the guidance process in literature. After that it's described a guidance counselling. Finally it's exsposed the psychological competences observed in the activities and it's reported my own personal consideration on the training utility.  [...] Nel 1996 il Coordinamento Nazionale viene sciolto causando l'esclusione dell'Italia da ERYIKA e provocando un ritorno alle origini, in quanto, in assenza di una supervisione nazionale, la gestione degli Informagiovani (e la loro eventuale nascita/chiusura) torna ad essere competenza esclusiva degli organi politici locali, fattore che, se da un alto ridimensiona l'afflusso di risorse, economiche e non solo, dall'altro si rivela essere utile per garantire la 4.  [...]

Fondamenti del processo orientativo - Tesi di Laurea

Il formatore nelle organizzazioni produttive: per una formazione pratica - Tesi di Laurea

Per migliorare la prestazione professionale occorre educare alla pratica, quindi. Ma per definizione la pratica non si può apprendere che da sé stessi, attraverso l'azione e la concomitante riflessione. La pratica non si insegna, si fa'. Per sviluppare la professionalità docente, allora, c'è bisogno di un sensibile bilancio tra competenze scientifico-settoriali e abilità pratico-didattiche.  [...] 3 INTRODUZIONE La differenza tra la sopravvivenza e la scomparsa di una organizzazione, soprattutto una piccola o media di tipo familiare come tante ve ne sono in Italia, può ruotare intorno alla capacità delle sue risorse, in particolar modo quelle umane, di affrontare l'incertezza e raccogliere la sfida della competitività in un ambiente tecnologicamente avanzato ed in rapida evoluzione.  [...] Gli attori professionalmente impegnati in questa impresa, i formatori extrascolastici, sono professionisti che oltre alla competenza specifica in un campo rilevante all'industria di appartenenza, devono tener presente sia il grado di conoscenza dei discenti che incontrano piu o meno regolarmente, sia avere una capacità di attivare in questi adulti un processo di apprendimento o, più specificamente, di autoapprendimento.  [...]

Il formatore nelle organizzazioni produttive: per una formazione pratica - Tesi di Laurea

Le Agenzie Europee: analisi delle caratteristiche e evoluzione in ambito comunitario - Tesi di Laurea

I. Introduzione. Oggigiorno, con l'avvento della globalizzazione, è diventato molto diffcile per i paesi sopravvivere in un ambiente globalmente competitivo senza spostare le proprie competenze e capacità dalla sfera nazionale a quella internazionale. Insieme a tutti i maggiori orientamenti economici, quali l'outsourcing, l'off-shoring e l'in-sourcing, che hanno radicalmente modifcato il modo in cui consideriamo gli affari, altri orientamenti, riguardanti questioni politiche e giuridiche, infuenzeranno il bilancio attuale del potere tra i paesi su scala globale.  [...] In termini di Unione Europea, ciò signifca che tutti gli Stati membri devono cominciare a pensare se stessi come parte di una grande istituzione in grado di competere sul mercato globale con grandi potenze quali Stati Uniti e Cina. Alla luce di ciò, per avere un'Unione Europea effciente, il primo passo necessario riguarda l'integrazione e l'armonizzazione di tutti i regolamenti nazionali, appianando così le numerose differenze tra gli Stati membri e aumentando la rete relazionale tra essi tramite l'utilizzo di centri sovranazionali.  [...] La relazione è formalmente divisa in quattro capitoli riguardanti principalmente l'organizzazione, le responsabilità, la classifcazione e l'evoluzione degli organi delegati. Il primo capitolo si compone principalmente di tre paragraf, il quale cerca di fornire un primo modello dei vari organi delegati, discutendo 3.   [...]

Le Agenzie Europee: analisi delle caratteristiche e evoluzione in ambito comunitario - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy