Cerca : 

Caratteristiche, Terreno



La principale caratteristica delle leguminose è quella di fissare, attraverso la simbiosi con i batteri azotofissatori, l'azoto atmosferico. Quest'associazione simbiontica avviene in strutture definite noduli. Nel corso del tempo, queste specie vegetali, hanno contribuito ad aumentare le rese e a stabilizzarle nel tempo.  [...] I risultati ottenuti sono estremamente variabili e a volte discordanti. Ciò dipende da una serie di fattori, quali. le caratteristiche del terreno, la specie leguminosa utilizzata, l'efficienza del ceppo rizobio, le condizioni climatiche.  [...] Pertanto i risultati ottenuti in determinate località non possono estendersi ad ambienti con condizioni climatiche differenti. Sulla base di queste premesse è stata condotta una ricerca che ha avuto un duplice scopo. stimare la quota di azotofissazione di alcune leguminose foraggere prative e stimare la quota di azoto, proveniente da azotofissazione, trasferita al cereale in successione.   [...]

Quantificazione dell'azotofissazione in leguminose foraggere e stima della quota di azoto trasferito al cereale in succe...

Modelli e prove d'infiltrazione in laboratorio a scala grande - Tesi di Laurea

La tesi è sviluppata in modo da confrontare i dati ottenuti dalle prove effettuate in laboratorio su un mezzo poroso, costituito esclusivamente da sabbia e ghiaia, con quelli calcolati per un terreno di eguali caratteristiche con l'utilizzo del modello di Green-Ampt.  [...] Prima di questo, però, è stato importante descrivere tutte quelle componenti inerenti lo studio delle caratteristiche intrinseche di un terreno. definendo in maniera precisa ed accurata alcuni tra i concetti più importanti quali. porosità, conducibilità idraulica, saturazione di un terreno, capacità di ritenzione, permeabilità e granulometria.  [...] Importante è stato anche conoscere, in via preliminare, tutte le caratteristiche fisiche del terreno su cui si andavano ad effettuare le varie prove. Ai fini della classificazione, si è analizzata la composizione granulometrica del materiale e la rispettiva distribuzione modale trovando così i valori di porosità efficace e di permeabilità utilizzando i parametri stabiliti in via preventiva dall'AGI (Associazione Geotecnica Italiana).  [...]

Modelli e prove d'infiltrazione in laboratorio a scala grande - Tesi di Laurea

Influenza del ritardo nella compattazione delle miscele terreno-calce sulla compressibilità e permeabilità - Tesi di Lau...

Lo studio portato avanti in laboratorio è volto ad approfondire alcuni aspetti riguardanti le miscele compattate terreno-calce per usi stradali. L'attenzione è stata rivolta, in particolare, agli effetti derivanti da un ritardo nella compattazione sulle caratteristiche di compressibilità.  [...] L'attenzione è stata rivolta, in particolare, agli effetti derivanti da un ritardo nella compattazione sulle caratteristiche di compressibilità e resistenza delle miscele terreno-calce. La scelta di indagare in questo senso è nata dalla discordanza di pareri emersa dall'esame della letteratura attinente alla materia oggetto della presente tesi.  [...] In altri casi ancora viene affermato che la possibilità di ritardare o meno la compattazione è funzione delle caratteristiche del terreno da additivare. Di conseguenza, sono stati confezionati in laboratorio alcuni campioni, di medesima composizione, una parte dei quali è stata compattata immediatamente dopo l'aggiunta della calce idrata, mentre l'altra dopo aver atteso 48 ore.  [...]

Influenza del ritardo nella compattazione delle miscele terreno-calce sulla compressibilità e permeabilità - Tesi di Lau...


Vibrazioni indotte nel terreno da treni ad alta velocità: modellazione numerica di un caso reale - Tesi di Laurea

4. effetto delle varie grandezze in gioco (caratteristiche del treno, distanza dal binario, velocità del treno) sulle vibrazioni indotte nel terreno.  [...] Il lavoro svolto è stato incentrato sullo studio di un caso reale, per il quale è stato possibile disporre di misure sperimentali delle vibrazioni prodotte dal passaggio di treni ad Alta Velocità (Degrande et al., 2000). Un'attenta analisi dei dati sperimentali ha consentito di trarre utili informazioni sulle caratteristiche delle vibrazioni ferroviarie e sulle principali grandezze in gioco.  [...] 1 INTRODUZIONE Le principali cause di impatto ambientale nell'esercizio dei sistemi di trasporto terrestre stradali e ferroviari, sia superficiali che sotterranei, sono il rumore e le vibrazioni. I due fenomeni, pur avendo un'origine comune (da identificare nell'interazione meccanica fra le ruote e la superficie di rotolamento) presentano caratteristiche, modalità di propagazione ed effetti indotti sull'ambiente circostante notevolmente differenti.  [...]

Vibrazioni indotte nel terreno da treni ad alta velocità: modellazione numerica di un caso reale - Tesi di Laurea

Studio della miscela terreno-calce per la stabilizzazione di un terreno di fondazione - Tesi di Laurea

Miglioramento delle caratteristiche di un terreno di fondazione sul quale sorgerà un nuovo punto Ikea store a San Giovanni Teatino (CH) con l'aggiunta del 3% e 4% di CaO previa al campo prova. Il terreno in oggetto è un'argilla di medio-bassa plasticità (carta di Casagrande) e idonea al trattamento a calce.  [...] STUDIO DELLA MISCELA TERRENO-CALCE PER LA STABILIZZAZIONE DI UN TERRENO DI FONDAZIONE CAPITOLO 1. OGGETTO E SCOPO DELLA TESI 4 Capitolo 1 OGGETTO E SCOPO DELLA TESI La presente tesi descrive lo studio sperimentale della miscela terra-calce svolta in laboratorio con lo scopo di migliorare le caratteristiche di un terreno di fondazione.  [...] La caratterizzazione del terreno da stabilizzare è stata precedentemente effettuata al di fuori della medesima sede. il terreno è risultato idoneo ad essere trattato con calce secondo le indicazioni del BU CNR n.36, documento che disciplina il trattamento a calce delle terre.  [...]

Studio della miscela terreno-calce per la stabilizzazione di un terreno di fondazione - Tesi di Laurea

L'anno zero di Pol Pot. La rivoluzione cambogiana (1975-1979) - Tesi di Laurea

In questo elaborato il mio intento è quello di far luce sulle poco conosciute vicende che hanno caratterizzato i quattro anni di regime rivoluzionario in Cambogia - dal 1975 al 1979 -, di analizzare le caratteristiche del fenomeno rivoluzionario in generale, e di teorizzare i motivi per i quali una rivoluzione di tale portata abbia trovato terreno fertile per insediarsi in un territorio come l'Indocina e la Cambogia in particolare.  [...] In un excursus storico contenuto nel primo capitolo del mio lavoro, tenterò di spiegare come la Cambogia sia passata dalla società fiorente degli spettacolari templi di Angkor wat, alla Kampuchea Democratica delle opere pubbliche costruite senza alcun sapere scientifico e teorico, ritenuto borghese e quindi negativo.   [...] Pol Pot. La guerra durò meno di un mese ma causò tra i venti e i trentamila morti. La strage fu la degna conclusione di 4 anni di un regime spietato. In questo elaborato il mio intento è quello di far luce sulle poco conosciute vicende che hanno caratterizzato i quattro anni di regime rivoluzionario in Cambogia - dal 1975 al 1979 -, di analizzare le caratteristiche del fenomeno rivoluzionario in generale, e di teorizzare i motivi per i quali una rivoluzione di tale portata abbia trovato terreno fertile per insediarsi in un territorio come lIndocina e la Cambogia in particolare.  [...]

L'anno zero di Pol Pot. La rivoluzione cambogiana (1975-1979) - Tesi di Laurea

Quale rappresentanza per quale lavoro? Il sindacato italiano di fronte al lavoro che cambia. - Tesi di Laurea

Quale forma assume la rappresentanza collettiva di un lavoro sempre più frammentato, diviso, soggetto a spinte di individualizzazione Che cosa hanno fatto i sindacati italiani per avvicinare e tutelare una nuova fetta di lavoratori con caratteristiche diverse da quelle del lavoratore standard (stabile e a tempo indeterminato) a cui hanno fatto tradizionalmente riferimento Tentando di rispondere a questi interrogativi, in questo scritto si ricostruiscono per linee generali le trasformazioni oggettive e soggettive che hanno interessato il lavoro negli ultimi tre decenni, osservando quali effetti queste hanno avuto sul terreno della rappresentanza.  [...] quale forma assume la rappresentanza collettiva di un lavoro sempre più frammentato, diviso, soggetto a spinte di individualizzazione Quali sono i fattori che disincentivano o motivano l'azione collettiva dei nuovi lavoratori Che cosa hanno fatto i sindacati italiani per avvicinare e tutelare una nuova fetta di lavoratori con caratteristiche diverse da quelle del lavoratore standard (stabile e a tempo indeterminato) a cui hanno fatto tradizionalmente riferimento Tentando di rispondere a questi interrogativi, in questo scritto si ricostruiscono per linee generali le trasformazioni oggettive e soggettive che hanno interessato il lavoro negli ultimi tre decenni, osservando quali effetti queste hanno avuto sul terreno della rappresentanza.  [...] In Italia, la flessibilizzazione del  [...] stati introdotti una pluralità di strumenti contrattuali alternativi rispetto al contratto di lavoro subordinato, a tempo pieno e indeterminato (standard).   [...]

Quale rappresentanza per quale lavoro? Il sindacato italiano di fronte al lavoro che cambia. - Tesi di Laurea

La tomografia GPR ad alta frequenza come metodo diagnostico in applicazioni di ingegneria civile - Tesi di Laurea

4 INTRODUZIONE La prospezione geofisica è una tecnica di indagine non distruttiva del sottosuolo, che consiste nella misurazione tramite appositi strumenti di alcune proprietà fisiche del terreno che possono rivelarne la struttura, così come la presenza di oggetti sepolti.  [...] Se questi oggetti, comunemente chiamati anomalie, sono considerati come una modificazione del terreno, valutare le differenze fisiche con il terreno circostante misurando determinate caratteristiche fisiche, significa correlare tali anomalie con la rispettiva risposta geofisica, comunemente chiamata anomalia geofisica.  [...] Nuove tecniche di radiologia diagnostica. caratterizzazione per immagini di un sistema tomografico multi-energy con fasci quasi monocromatici.   [...]

La tomografia GPR ad alta frequenza come metodo diagnostico in applicazioni di ingegneria civile - Tesi di Laurea

Il Radon-222 nelle civili abitazioni della Provincia di Genova: calcolo della dose assorbita e del rischio relativo. - T...

Le principali caratteristiche di ogni abitazione sono state acquisite mediante un questionario, nel quale sono state prese in considerazione le seguenti variabili. a) fattori correlati direttamente alla presenza dei precursori nel terreno e nei materiali da costruzione.  [...] Parte Introduttiva 1 Radioattività e Radon 4 1.1 LA RADIOATTIVITÀ Il fenomeno della radioattività fu scoperto da H. Bequerel nel 1896 e consiste nel fatto che alcuni isotopi di elementi esistenti in natura non sono stabili ma capaci di disintegrarsi trasformandosi in isotopi di altri elementi mediante l'emissione di particelle cariche, spesso accompagnate anche da radiazioni elettromagnetiche.   [...] - Raggi . sono costituiti da particelle positive, con carica uguale a due unità atomiche e massa uguale a quattro unità di massa atomica (uma). Sono identiche al nucleo dell'atomo d'elio e perciò sono dette anche elioni. - Raggi &Epsilon. -. sono costituiti da elettroni, hanno massa uguale a 1/1822 uma.   [...]

Il Radon-222 nelle civili abitazioni della Provincia di Genova: calcolo della dose assorbita e del rischio relativo. - T...

Crescita e produttività, il caso giapponese - Tesi di Laurea

Quindi abbiamo raggiunto la conclusione che la causa della crisi del paese è la diminuzione del numero di brevetti istituiti. Ad avvalorare questa tesi sono le teorie di Romer (1990) e, più in generale quelle di stampo Schumpeteriano, che prevedono il progresso tecnologico come variabile endogena.   [...] Nel presente elaborato cerchiamo di determinare cosa causa, appunto, la stagnazione di un sistema economico. Il paese che analizziamo è il Giap- pone. L'andamento dell'economia giapponese è un'interessante elemento di studio in quanto, dopo una sorprendente fase di crescita nel dopoguerra, du- rata circa cinquant'anni, a partire dalla metà degli anni Novanta, il Giappone si è trovato a fronteggiare una fase di crisi economica assai lunga.   [...] Le caratteristiche interne del paese, cioè scarsità di risorse, poco terreno coltivabile e ristrettezze di capitale, hanno spinto a puntare sulle e- sportazioni, con manodopera a basso costo ed indebitamento. Il boom eco- nomico giapponese ha coinvolto anche i paesi vicini, che sono stati definiti le Tigri Asiatiche.  [...]

Crescita e produttività, il caso giapponese - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy