Cerca : 

Comune, Riferimento, Lingua



Sarà inoltre trattata la spiegazione degli aspetti attuali dellinsegnamento linguistico dal punto di vista sia dellorganizzazione sia dellefficacia didattica. Nel secondo capitolo verrà illustrato il Quadro comune di riferimento per le lingue messo a punto dal Consiglio dEuropa per il coordinamento a livello europeo dei processi di apprendimento e insegnamento linguistico.  [...] In modo particolare lo scopo di tutto il lavoro è giungere a determinare in termini quantitativi il lessico che uno studente di tedesco come lingua straniera dovrebbe arrivare a conoscere alla fine della laurea di primo livello. Questo verrà poi confrontato sia con il Quadro comune di riferimento per le lingue sia con un dizionario di frequenza della lingua tedesca.  [...] Sarà inoltre trattata la spiegazione degli aspetti attuali dellinsegnamento linguistico dal punto di vista sia dellorganizzazione sia dellefficacia didattica. Nel secondo capitolo verrà illustrato il Quadro comune di riferimento per le lingue messo a punto dal Consiglio dEuropa per il coordinamento a livello europeo dei processi di apprendimento e insegnamento linguistico.  [...]

Cronologia dell'apprendimento lessicale: la didattica del tedesco - Tesi di Laurea

La bancassicurazione - Tesi di Laurea

Il termine bancassicurazione è la traduzione di un neologismo d'origine francese entrato nel linguaggio comune con riferimento alla distribuzione bancaria dei prodotti assicurativi.  [...] Il progressivo avvicinamento dei paesi europei, l'apertura dei mercati, la libertà di stabilimento e di prestazione di servizi, hanno spinto il legislatore verso una deregolamentazione del settore.   [...] INTRODUZIONE Il termine bancassicurazione è la traduzione di un neologismo d'origine francese entrato nel linguaggio comune con riferimento alla distribuzione bancaria dei prodotti assicurativi. Certamente la vendita delle polizze di assicurazione da parte delle istituzioni creditizie rappresenta la forma più evidente di integrazione tra banche e assicurazioni.  [...]

La bancassicurazione - Tesi di Laurea

La manipolazione dell'appartenenza etnica: conflitti e interessi economici nella storia del Congo - Tesi di Laurea

Conflitto etnico. Sempre più spesso questa espressione ricorre nel linguaggio comune e in quello mediatico. Nella maggior parte dei casi, però, i termini che fanno riferimento all'etnia vengono utilizzati in modo distorto, inquinati da manipolazioni ideologiche più o meno nascoste.  [...] 1 Introduzione Conflitto etnico. Sempre piø spesso questa espressione ricorre nel linguaggio comune e in quello mediatico. Nella maggior parte dei casi, per, i termini che fanno riferimento all etnia vengono utilizzati in modo distorto, inquinati da manipolazioni ideologiche piø o meno nascoste.  [...] La metafora usata da Rumiz si riferisce al caso della guerra dei Balcani, una storia che, sotto forme non poi tanto cos diverse, si A riproposta in Congo. La manipolazione dell appartenenza etnica A infatti divenuta sempre piø un elemento chiave dei conflitti moderni, forse la nu ova arma di distruzione di massa.   [...]

La manipolazione dell'appartenenza etnica: conflitti e interessi economici nella storia del Congo - Tesi di Laurea


Comunicazione Scientifica, Leggibilità, Divulgazione - Tesi di Laurea

Il linguaggio che troviamo sui giornali di settore non è cristallizzato e del tutto privo di elementi gergali, né mai slegato da profondi e necessari interscambi con la lingua comune, anzi, appare eterogeneo, ricco di abbreviazioni tecniche non sempre esplicitate, di elementi complementari al testo (sottocodici matematici, riferimenti a studi già svolti, grafici e immagini).  [...] Il trattamento analitico, che rileva la leggibilità media dei testi attraverso le cosiddette formule di leggibilità, non può non tenere conto della natura del linguaggio tecnico-scientifico nelle sue varie sfaccettature, in rapporto alla lingua comune, ai gerghi, al linguaggio letterario.  [...] Ciascun magazine, cartaceo o on-line, tenderà a offrire prodotti editoriali in grado di soddisfare aspettative differenti. Il linguaggio che troviamo sui giornali di settore non è cristallizzato e del tutto privo di elementi gergali, nØ mai slegato da profondi e necessari interscambi con la lingua comune, anzi, appare eterogeneo, ricco di abbreviazioni tecniche non sempre esplicitate, di elementi complementari al.  [...]

Comunicazione Scientifica, Leggibilità, Divulgazione - Tesi di Laurea

La lettura espressiva e la scrittura creativa del testo poetico nella scuola primaria - Tesi di Laurea

Gli obiettivi, relativi alla didattica della lingua madre, fanno riferimento al miglioramento delle abilità di lettura e di scrittura degli alunni, con la finalità di contribuire a far crescere persone linguisticamente competenti, dotate di un pensiero libero e creativo e capaci di mettere in campo le proprie risorse per comunicare e collaborare con gli altri.  [...] Non mancano riferimenti più precisi alla disciplina, in particolare ai principali fondamenti epistemologici e didattici della lingua italiana, per giungere poi alla letteratura di riferimento in merito alla poesia. Oltre a prendere  [...] 7 Introduzione La presente relazione costituisce una riflessione critica e didattica progettata e realizzata in classe durante il tirocinio diretto del quarto anno. Il mio percorso, che ha avuto come disciplina di riferimento la lingua italiana, ha svolgere un intervento didattico in italiano è nata dalla consapevolezza del ruolo essenziale che questa disciplina riveste nella formazione e nello sviluppo del bambino, dal momento in cui la lingua modella il pensiero e da essa dipendono i processi Gli obiettivi, relativi alla didattica della lingua madre, fanno riferimento al miglioramento delle abilità di lettura e di scrittura degli alunni, con la finalità di contribuire a far crescere persone linguisticamente competenti, dotate di un pensiero libero e creativo e capaci di mettere in campo le proprie risorse per comunicare e collaborare con gli altri.  [...]

La lettura espressiva e la scrittura creativa del testo poetico nella scuola primaria - Tesi di Laurea

Il Trattato di Lisbona e la traduzione comunitaria - Tesi di Laurea

Non si trattava della prima forma di organizzazione internazionale, ma la novità consisteva nel carattere multilingue delle Comunità. Nei Trattati si faceva riferimento al regime linguistico. Infatti, secondo il regolamento n°1 del 1958, la lingua ufficiale di ogni Stato membro diventa automaticamente lingua ufficiale all'interno delle Comunità.  [...] Il Trattato di Lisbona rappresenta quindi uno strumento giuridico necessario per raggiungere tale obiettivo. Nello stesso tempo, il principio del multilinguismo, essenziale nella traduzione comunitaria, è veramente fondamentale non soltanto per salvaguardare le relazioni commerciali e politiche tra gli Stati membri, ma soprattutto per intrattenere relazioni umane stabili con gli altri popoli, conoscere le varie culture e rinforzare il sentimento di tolleranza.  [...] Nel secondo capitolo, si discuterà della traduzione comunitaria. una prima parte sarà dedicata al principio fondatore dell'Unione, ossia il multilinguismo, per analizzare in seguito il metodo di formazione del gergo comunitario, descrivendo infine alcuni procedimenti di traduzione.  [...]

Il Trattato di Lisbona e la traduzione comunitaria - Tesi di Laurea

Comunicazione ed estetica in Mario Perniola - Tesi di Laurea

In Italia, Umberto Eco ci ha regalato Apocalittici e integrati (Bompiani, Milano 2001), divenuto uno dei saggi più importanti sugli effetti dei mass media e uno dei punti di riferimento essenziali per un'indagine sulla comunicazione, fino a farsi, addirittura, espressione comune del linguaggio corrente.  [...] Mi è sembrato, inoltre, appropriato illustrare il quadro di riferimento del sentire dell'età contemporanea, su cui si fonda il pensiero di Perniola e da cui egli stesso trae i contenuti per gli studi sulla comunicazione.  [...] La comunicazione massmediatica, nel corso del tempo, e in corrispondenza della sua incontrollabile espansione, è stata oggetto di studio da parte di molti esperti, tra i quali sono emerse diverse linee di pensiero, talvolta anche contrastanti. In Italia, Umberto Eco ci ha regalato Apocalittici e integrati (Bompiani, Milano 2001), divenuto uno dei saggi più importanti sugli effetti dei mass media e uno dei punti di riferimento essenziali per unindagine sulla comunicazione, fino a farsi, addirittura, espressione comune del linguaggio corrente.  [...]

Comunicazione ed estetica in Mario Perniola - Tesi di Laurea

"Hello, do you speak English?" - L'inglese scritto e parlato nelle strutture alberghiere siciliane - Tesi di Laurea

- il fatto che gli studenti meno interessati alle lingue o con minore attitudine all'apprendimento linguistico possono seguire le lezioni con la logica cognitiva propria di quelle discipline, ed è la lingua straniera che si piega a quella logica disciplinare, non sono più gli studenti a doversi piegare alla logica della lingua.  [...] Tuttavia, benché gli obiettivi formativi mirino a fornire allo studente che consegue il diploma di maturità una conoscenza della/e lingua/e studiata/e pari al livello B1/B2 del QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue), in realtà, il bagaglio linguistico dello studente dipenderà, il più delle volte, dalla motivazione che quest'ultimo ha nello studio della lingua straniera.  [...] In riferimento a quanto appena detto nel paragrafo precedente e applicando questo discorso al mondo del turismo, qual è, al giorno d'oggi, la conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata, nelle strutture alberghiere siciliane Al fine di fornire una risposta adeguata a tale quesito, vedremo, prima di tutto, quali sono i mezzi (e le loro caratteristiche) che, oggi, permettono ai clienti di mettersi in contatto con l'hotel da loro scelto, sia per iscritto che per via orale.  [...]

"Hello, do you speak English?" - L'inglese scritto e parlato nelle strutture alberghiere siciliane - Tesi di Laurea

Il linguaggio giovanile ad Iglesias: indagine nella scuola secondaria. - Tesi di Laurea

L'indagine riguarda una delle tematiche di più recente interesse di studio nell'ambito delle discipline linguistiche e sociolinguistiche, e si inserisce in una serie di ricerche svolte a livello regionale, talvolta come tesi di laurea, finalizzate ad individuare la presenza o meno delle varietà linguistiche giovanili nelle varie zone della Sardegna.  [...] 1 Capitolo 1 La definizione e le componenti del linguaggio giovanile. 1.1 Definizione. Per linguaggio giovanile si intende una varietà della lingua, prevalentemente orale, utilizzata dai giovani all'interno dei loro gruppi amicali in particolari situazioni comunicative e con riferimento ad alcuni temi o ambiti centrali della loro esistenza e dei loro interessi.  [...] 101), queste componenti sono. 1.una base di italiano comune colloquiale informale. 2.uno strato dialettale. 3.uno strato gergale tradizionale. 4. uno strato gergale innovante. 5.uno strato proveniente dalla lingua della pubblicità e dei mass-media. Ad esse Cortelazzo (1994.  [...]

Il linguaggio giovanile ad Iglesias: indagine nella scuola secondaria. - Tesi di Laurea

La funzione delle microlingue alle soglie del terzo millennio - Tesi di Laurea

Partendo dalla constatazione che nell'odierna società tecnologica e dell'informazione la lingua comune, da sola, non basta più a soddisfare le esigenze di comunicazione, dovendo essa attingere continuamente all'immenso e variegato serbatoio messole a disposizione dalle microlingue, la testi svolge una analisi approfondita della compenetrazione fra lingua comune e lingue speciali, non mancando di metterne in luce i rischi di manipolazione e strumentalizzazione collegali a questo fenomeno, quando espedienti linguistico - lessicali propri delle microlingue vengono artatamente utilizzati allo scopo di rendere  [...] secondo tenuto a fornire gli strumenti linguistici propri della comunicazione scritta e orale. Lo scopo sarà quello  [...] guidare gli allievi ad una lettura mirata, concentrata sugli aspetti che maggiormente soddisfano le esigenze operative in ambito professionale, che li metta nelle condizioni di decodificare i brani proposti per ricavarne una griglia di riferimento che li orienti sia alla comprensione di testi specialistici in lingua straniera, sia alla produzione nella lingua medesima.  [...] Inoltre, non va dimenticato che la linguistica è una disciplina relativamente giovane, cosicché la mancanza di studi approfonditi sulle mi- crolingue non consente che datazioni approssimative. Indubbiamente esi- stono però in campo microlinguistico alcune radici comuni, prima fra tutte il rapporto con il latino come lingua della comunicazione specialistica, il cui abbandono è stato condizione preliminare per l'affermarsi di lingue speciali autonome e organiche.  [...]

La funzione delle microlingue alle soglie del terzo millennio - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy