Cerca : 

Conferenza, Ruolo



Con il d.lgs n. 281/1997 viene rafforzata la Conferenza Stato-Regioni, rendendola permanente ( mentre in precedenza veniva convocata solo a discrezione del Presidente del Consiglio). quest'ultima vede potenziata la sua funzione consultiva che esercita attraverso l' espressione di pareri.  [...] Il decreto crea poi la Conferenza Unificata dall'unione della Conferenza Stato-Regioni e la Conferenza Stato-città-autonomie, per materie di interesse comune. In merito a quest'ultima sorgono delicati problemi di legittimità costituzionale (messi in evidenza dalla recente sentenza della Corte Costituzionale, la n. 400/1998).  [...] riguardanti la livellazione nell'ambito della Conferenza tra le regioni e gli enti locali, non riconoscendo quindi alle regioni quel ruolo differenziato rispetto a questi ultimi che la Costituzione prevede.  [...]

Le autonomie regionali alla prova delle riforme introdotte dalle Ll. nn. 59 e 127 del 1997 e dai successivi d. lgs. di a...

Economia ed etica: pensieri a confronto e applicazioni nell'economia italiana. Il caso di Banca Popolare Etica - Tesi di...

Con queste parole Antonio Fazio, governatore della Banca d'Italia dal 1993 al 2005, ha iniziato la Conferenza sulla Finanza svoltasi a Roma il 22 marzo 2002. Il tema centrale della conferenza verteva sul ruolo dell'etica e della ragione morale in un settore che stava perdendo di vista questi principi.  [...] Rispetto a tutti questi punti letica si deve configurare come una linea guida, che si articola secondo i principi classici della giustizia commutativa essendo una vera e propria esigenza delleconomia, non solo della coscienza umana. Tali considerazioni sul ruolo delletica nelleconomia arrivano alla fine di un processo di ripensamento delleconomia iniziato già negli anni ottanta, dovuto alla progressiva perdita di valori etici e morali che in passato caratterizzavano le scienze economiche.  [...] Casi come quello di Enron, Worldcom, Conseco degli anni duemila, il caso Texaco di fine anni ottanta, e anche i casi di Parmalat e Cirio relativamente al contesto italiano, hanno provocato reazioni durissime tra la società e lopinione pubblica sia perché oltre a colpire 1 Edmond Malinvaud, Conferenza sulla finanza.  [...]

Economia ed etica: pensieri a confronto e applicazioni nell'economia italiana. Il caso di Banca Popolare Etica - Tesi di...

La normativa pubblicitaria sui mezzi di comunicazione: limiti di affollamento e confronto internazionale - Tesi di Laure...

Le diverse caratteristiche tecniche dei mezzi di comunicazione e conseguentemente la loro differente fruizione, la presenza di tipi di mercato caratterizzati da un diverso grado di concentrazione e la particolare attenzione ad alcune categorie di utenza quali i minori vengono considerate come possibili cause per tale differenziazione normativa.   [...] A tale proposito è significativo quanto affermato dalla Corte Suprema degli Stati Uniti, come citato dal commissario della Federal Trade Commission Mary Azcuenaga nel suo intervento alla conferenza del 1997 sul ruolo della pubblicità e della regolamentazione pubblicitaria nel libero mercato.  [...] A tal fine è fondamentale la comprensione del ruolo e degli effetti della pubblicità sugli utenti. Tali caratteristiche sono tuttavia rese sfuggenti all'analisi a causa della pervasività della comunicazione commerciale, la cui forte integrazione nella società comporta una maggiore difficoltà nel distinguere gli esiti del suo impiego.  [...]

La normativa pubblicitaria sui mezzi di comunicazione: limiti di affollamento e confronto internazionale - Tesi di Laure...


La Teologia della Liberazione in America Latina: dalla parola di Dio alla rivoluzione dei cristiani. - Tesi di Laurea

Il primo capitolo cercherà di osservare il percorso che condusse la chiesa latinoamericana a compiere tre scelte fondamentali a Medellín. la liberazione integrale dell'uomo, l'opzione preferenziale per i poveri e il sostegno delle comunità di base.   [...] Il terzo capitolo si soffermerà sulla nascita, la crescita e l'influenza delle comunità di base in Brasile, spiegando quale fu il processo che favorì il loro sviluppo, approfondendo il ruolo avuto dalla Conferenza Episcopale Brasiliana in tale processo di rinnovamento delle strutture della chiesa.  [...] Infine, il quinto capitolo si concentrerà sul ruolo della Chiesa in Nicaragua durante il regime dei Somoza, sul dialogo tra comunità di base e Fronte Rivoluzionario e sulle conseguenze che ebbe la vittoriosa rivoluzione sandinista all'interno dell'istituzione cattolica.  [...]

La Teologia della Liberazione in America Latina: dalla parola di Dio alla rivoluzione dei cristiani. - Tesi di Laurea

Nagorno-Karabakh: il conflitto tra Armenia e Azerbaigian - Tesi di Laurea

Il conflitto tra Armenia e Azerbaigian per il controllo del Nagorno-Karabakh, è un conflitto che rientra nella vasta gamma di controversie etno-politiche che hanno accompagnato e seguito la dissoluzione dell'Unione Sovietica, pur radicandosi nei primi anni del sistema federale sovietico che delineò artificiosamente i confini delle sue repubbliche senza rispettare le connotazioni etniche delle regioni.   [...] Considerata la dimensione internazionale del conflitto, nel terzo capitolo viene analizzato il ruolo di Russia e Turchia, attori secondari che hanno comunque influito in questo contesto, nonché la rilevanza del fattore petrolio, che nel tempo ha attratto l'attenzione non solo di Mosca ma anche di Washington e dell'Occidente in generale, rendendo così più complicato il quadro di analisi.  [...] Un ruolo fondamentale nel processo di pacificazione del conflitto è stato svolto dall'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (nata dalla Conferenza per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa), che nel 1992 è intervenuta creando il Gruppo di Minsk, un gruppo speciale di 12 nazioni guidato attualmente da Francia, Russia e Stati Uniti.  [...]

Nagorno-Karabakh: il conflitto tra Armenia e Azerbaigian - Tesi di Laurea

Il conflitto israelo-libanese dell'estate 2006 - Tesi di Laurea

Le prese di posizione di Hezbollah, di Olmert e della Livni, di Siniora, di Bush e della Rice, di Solana. La Conferenza di Roma, il ruolo della diplomazia italiana ed europea. Gli effetti geopolitici del conflitto. il ridimensionamento israeliano e le forti critiche.  [...] Altrettanto importanti le numerosissime conferenze stampa e comunicazioni ufficiali degli Stati coinvolti, in primis quelle del Gabinetto israeliano, in particolare del Primo Ministro e del Ministero degli Esteri, gli interventi del Primo Ministro libanese, oltre alle dichiarazioni rese attraverso canali non ufficiali da Hezbollah, contendente atipico che si esprimeva attraverso le frequenze della propria televisione.  [...] Per comprendere la concatenazione e lo sviluppo diplomatico che ha portato al cessate il fuoco sono state analizzate anche le varie conferenze stampa e le comunicazioni ufficiali rilasciate dal Segretario Generale dellONU, dal Presidente e dal Segretario di Stato americano, dal G8 e dallUnione Europea.  [...]

Il conflitto israelo-libanese dell'estate 2006 - Tesi di Laurea

La Conferenza Stato-Regioni - Tesi di Laurea

Il lavoro si prefigge lo scopo di indagare circa la nascita, lo sviluppo e il ruolo attuale della Conferenza Stato-Regioni, inteso come strumento principe della collaborazione tra i diversi livelli di governo. un organismo purtroppo sottovalutato e di cui non si stanno sfruttando appieno le enormi potenzialità.  [...] I I Introduzione Questo scritto si propone di analizzare l'istituto della Conferenza permanente per rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome, che, col passare degli anni e degli interventi normativi, è divenuta la sede centrale e privilegiata di incontro e di confronto tra centro e periferia.  [...] 23 agosto 1988, giorno in cui il Parlamento approva la legge n.400 sul riordino della Presidenza del Consiglio. L'art.12, infatti, istituzionalizza la Conferenza, attribuendole nuovi e importanti compiti. verranno esaminate, in particolare, la composizione e le funzioni, alla luce, soprattutto, del D.  [...]

La Conferenza Stato-Regioni - Tesi di Laurea

Dal Trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa al Trattato di Lisbona: una necessaria involuzione? - Tesi di ...

costituzionale, firmato il 29 ottobre 2004 e bocciato dai referendum francese e olandese, ha portato alla conclusione del Trattato di Lisbona. Oltre agli incontri formali in cui sono stati negoziati i contenuti di entrambi i trattati verrà anche analizzato il dibattito politico che, di volta in volta, ha accompagnato le Conferenze intergovernative ed è seguito alla conclusione dei trattati, in merito ai quali, inoltre, si farà accenno agli aspetti giuridici del loro contenuto.  [...] Entrato in vigore il Trattato di Amsterdam (1° maggio 1999) e non ancora del tutto assimilato, si apriva a Nizza una nuova conferenza intergovernativa che ha avuto come risultato la  [...] necessaria una riforma costituzionale che evitasse un'impasse del sistema legislativo e organizzativo dell'Unione.  [...] Veniva quindi prevista per il 2004 una nuova Conferenza Intergovernativa che avrebbe dovuto affrontare un dibattito su quattro punti precisi. Modalità per una precisa delimitazione delle competenze tra UE e stati membri che si basasse sul principio di sussidiarietà Status della Carta dei diritti fondamentali 1 Semplificazione dei trattati Ruolo dei parlamenti nazionali Il Trattato che adotta una costituzione per l'Europa firmato nel 2004 avrebbe dovuto rappresentare un salto di qualità rispetto al passato e avrebbe dovuto sostituire tutti i trattati precedenti, ma in realtà esso ha fornito l'occasione di una battuta d'arresto del processo di integrazione europea.  [...]

Dal Trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa al Trattato di Lisbona: una necessaria involuzione? - Tesi di ...

La XIX conferenza del PCUS (1988), nelle pagine di "Moscow News" - Tesi di Laurea

La tesi si occupa di analizzare la XIX conferenza del Pcus, mometo di svolta della Perestrojka, in cui viene decretata la nascita del congresso dei deputati dell'Unione Sovietica, attraverso la fonte privilegiata rappresentata dal periodico Moscow News.  [...] la XIX Conferenza del PCUS svoltasi a Mosca nel 1988. Essa, infatti, rappresenta un momento di svolta nel percorso della Perestrojka poiché viene, seppur con cautela e molti limiti, messo ufficialmente in discussione il ruolo guida del partito. Per realizzare questa tesi ho avuto modo di compiere ricerche anche a Mosca, con la collaborazione della Fondazione Gorbaev in cui ho potuto avere libero accesso agli archivi, grazie a una lettera dell'ambasciatore italiano.  [...] Ho, quindi, potuto studiare i cinquantadue numeri del 1988 che, oltre a consentire un'analisi dei fatti della conferenza, permettono anche di valutare l'impatto dei temi in discussione sull'opinione pubblica, pur nei limiti di un giornalismo su cui ancora pesa la tradizione dell'ortodossia informativa.  [...]

La XIX conferenza del PCUS (1988), nelle pagine di "Moscow News" - Tesi di Laurea

Donne e media: tra conferenze internazionali e pratiche di comunicazione alternativa - Tesi di Laurea

La prima ha a che fare con gli studi accademici che si sviluppano dagli anni Settanta, sotto l'impulso della critica femminista. La seconda prospettiva prende in esame il dibattito che avviene in sede ONU, nell'ambito delle conferenze del Decennio delle Nazioni Unite per le Donne (1976-1985), fino alla Quarta Conferenza Mondiale sulle Donne di Pechino del 1995.  [...] Per quanto riguarda le conferenze delle Nazioni Unite, ogni conferenza del Decennio (Città del Messico 1975, Copenaghen 1980 e Nairobi 1985) ha preso in esame, nei suoi documenti ufficiali risolutivi, il tema dei media. Fino alla Conferenza di Nairobi (1985) la riflessione su donne/media tende a ripetersi in termini di due principali tematiche, immagini e presenza della donna nei media.  [...] Da Nairobi in poi invece il dibattito cresce, per arrivare alla Conferenza di Pechino del 1995 dove, tra le dodici aree di crisi, una è dedicata in maniera specifica ai media. Ritornano qui le tematiche dell'immagine e della partecipazione nei media tradizionali, ma accanto a queste assume importanza il ruolo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICTs) e dell'accesso a queste da parte delle donne, in vista di un loro avanzamento ed empowerment.  [...]

Donne e media: tra conferenze internazionali e pratiche di comunicazione alternativa - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy