Cerca : 

Crisi economica, Pubblico, Italiano



La tesi parte da un quadro socio-demografico della popolazione con evidenza del trend di crescita della popolazione anziana in Italia, accompagnato dalla denatalità, salvo un lieve influsso contrario da parte del fenomeno migratorio. La crescita dell'invecchiamento della popolazione italiana conduce alla crescita della fragilità e della non autosufficienza negli anziani, con conseguente necessità di politiche ad hoc per la Long-Term Care.  [...] 1 Introduzione L'esperienza professionale pluriennale maturata nel settore socio sanitario per anziani - dapprima in Umbria, all'interno della storica istituzione perugina Fondazione Fontenuovo e, dal 2010, in Lombardia, a Milano, presso l'Istituto Auxologico Italiano-I.  [...] Nell'epoca attuale di crisi economica mondiale che ha coinvolto anche il continente Europa ed il nostro Paese, le priorità del Governo italiano sono al momento indirizzate verso interventi di crescita economica e dell'occupazione e verso politiche di diminuzione del debito pubblico.  [...]

Le politiche di welfare nel sistema dei servizi sociali e socio sanitari per anziani in Italia. Due modelli di welfare a...

La valutazione delle politiche sanitarie in Italia. Ricognizione delle pratiche in uso nel Servizio Sanitario Nazionale ...

La sanità rappresenta uno dei settori di policy economicamente più impegnativi per lo Stato italiano, che vi investe annualmente più di cento miliardi di euro di denaro pubblico, pari a circa il 7% del PIL. Una cifra che non risulta eccessiva se confrontata con i livelli di spesa per la sanità di altri paesi ma che, visto l'attuale quadro di crisi economica globale e il persistere del grave debito pubblico italiano, non è certamente destinata a crescere significativamente nei prossimi anni.  [...] Vale a dire problematiche di efficienza, efficacia ed equità che necessariamente intervengono nel complesso sistema di attività volte a soddisfare la domanda di salute dei cittadini, in un contesto di risorse necessariamente limitate. La sanità rappresenta uno dei settori di policy economicamente più impegnativi per lo Stato italiano, che vi investe annualmente più di cento miliardi di euro di denaro pubblico, pari a circa il 7% del PIL.  [...] Una cifra che non risulta eccessiva se confrontata con i livelli di spesa per la sanità di altri paesi ma che, visto lattuale quadro di crisi economica globale e il persistere del grave debito pubblico italiano, non è certamente destinata a crescere significativamente nei prossimi anni.  [...]

La valutazione delle politiche sanitarie in Italia. Ricognizione delle pratiche in uso nel Servizio Sanitario Nazionale ...

Politica estera e strategie commerciali della RPC in Africa - Tesi di Laurea

Politica estera e strategie commerciali della RPC in Africa è una tesi compilativa, il cui scopo è quello di analizzare l'approccio e la politica usati da compagnie statali e private cinesi nelle relazioni economiche e commerciali con il continente africano, per mettere in evidenza i vantaggi e gli svantaggi che emergono dal rapporto tra Cina e Africa e le coseguenze, che ne derivano, in entrambi i Paesi.  [...] Questa spinta è stata data da Deng Xiaoping e dalle le sue riforme del 1978, le quali hanno aperto la Cina ad una visione globale dell'economia e hanno determinato una crescita economica che, fino ad oggi, non si è mai fermata. La Cina di oggi ha deciso di cercarsi una posizione stabile tra i paesi più potenti a livello internazionale.  [...] La sua costante espansione, sia interna che esterna, è visibile ogni giorno. dispone di treni ad alta velocità, ha costruito in tempo record i grattacieli del Pudong 2 di Shanghai, che simboleggiano proprio la crescita cinese, è il maggiore creditore degli Stati Uniti, investe in paesi europei afflitti dalla crisi economica, compra parte del debito pubblico italiano e addirittura compra parte dell'Inter, la squadra di calcio milanese.  [...]

Politica estera e strategie commerciali della RPC in Africa - Tesi di Laurea


L'Italia verso l'Europa negli anni della ricostruzione (1947-1953) - Tesi di Laurea

Tra la seconda parte del 1946 e l'inizio del 1947 si aggravò ulteriormente la situazione economica del paese, che era insieme crisi alimentaria e crisi monetaria con una forte ripresa dell'inflazione. Alla drammatica situazione economica si aggiungeva l'instabilità sociale dell'ordine pubblico, la rinascita di movimenti neofascisti e la sempre maggiore contrapposizione tra le sinistre e la DC, che stava portando il governo alla paralisi.  [...] Di conseguenza, è scontata per l'Italia, una sfera d'influenza occidentale. L'influenza dell'URSS, invece, fu esercitata in modo indiretto attraverso il Partito Comunista e il Partito Socialista. Il contesto politico italiano era reso incerto dalla drammatica situazione economica.  [...] Tra la seconda parte del 1946 e l'inizio del 1947 si aggravò ulteriormente la situazione economica del paese, che era insieme crisi alimentaria e crisi monetaria con una forte ripresa dell'inflazione. Alla drammatica situazione economica si aggiungeva l'instabilità sociale dell'ordine pubblico, la rinascita di movimenti neofascisti e la sempre maggiore contrapposizione tra le sinistre e la DC, che stava portando il governo alla 1 La reazione italiana al Piano Marshall fu immediatamente positiva.  [...]

L'Italia verso l'Europa negli anni della ricostruzione (1947-1953) - Tesi di Laurea

Il debito pubblico comunitario nel processo di integrazione economica europea - Tesi di Laurea

Il percorso di ricerca svolto in questo elaborato, si concentra sull'idea di creazione di un debito pubblico a livello europeo, è importante innanzitutto partire da due elementi fondamentali. il processo di integrazione economica europea e gli effetti della recente crisi economica globale sulle diverse finanze pubbliche.  [...] La crisi attuale ha messo a nudo certi problemi strutturali dell'area euro evidenziando i limiti d'azione delle stesse istituzioni europee. È per questo che un modello di finanza federale, come quello statunitense ad esempio, è auspicabile e per realizzare ciò è fondamentale istituire un debito pubblico a livello europeo.  [...] Introduzione Il percorso di ricerca svolto in questo elaborato, si concentra sull'idea di creazione di un debito pubblico a livello europeo, è importante innanzitutto partire da due elementi fondamentali. il processo di integrazione economica europea e gli effetti della recente crisi economica globale sulle diverse finanze pubbliche.  [...]

Il debito pubblico comunitario nel processo di integrazione economica europea - Tesi di Laurea

La motivazione come leva strategica dopo una riorganizzazione aziendale - Tesi di Laurea

In questa tesi si descrivono gli effetti dell'attuale crisi economica sulle organizzazioni, si citano dati statistici di dominio pubblico sull'economia italiana e mondiale e da questa prima visione si procede con l'illustrare come le organizzazioni possono reagire per non soccombere.  [...] Mars Italia, l'azienda italiana leader nel petfood e negli snack non è rimasta immune alla crisi che ha imperversato anche nel settore alimentare. dalle varie malattie come l'aviaria al metilbenzofenone nei cereali che hanno scosso l'industria del cibo, Mars ne è uscita rinforzata, riorganizzata e più produttiva riuscendo a vantare diversi riconoscimenti nell'ambiente della ricerca sull'organizzazione aziendale, non ultimo l'ottimo piazzamento nella classifica redatta dalla società di ricerca e consulenza manageriale Great Place to Work.  [...] 6 Introduzione In questa tesi si descrivono gli effetti dell'attuale crisi economica sulle organizzazioni, si citano dati statistici di dominio pubblico sull'economia italiana a mondiale e da questa prima visione si procede con l'illustrare come le organizzazioni possono reagire per non soccombere.  [...]

La motivazione come leva strategica dopo una riorganizzazione aziendale - Tesi di Laurea

L'iri: dalla nascita al boom economico - Tesi di Laurea

La parte iniziale analizza le situazione dell'economia italiana nel periodo precedente la costituzione dell'Ente, cercando, quindi, di spiegare le cause che hanno portato alla sua nascita ed infine la terza ed ultima parte tratta del boom economico, dei cambiamenti che questo ha comportato nell'economia del nostro Paese e della gestione dell'IRI in quel periodo.  [...] Le intromissioni da parte dello Stato, non solo italiano, si intende, non erano limitati ad obiettivi di natura economica, per scopi di lucro o regolamentazione dei mercati, ma gli interventi servivano anche a miglioramenti delle condizioni di lavoro e ad assicurare il livello minimo di dignità umana, per arrivare, nell'ultimo ventennio del XIX secolo, al grande interesse dello Stato verso i grandi servizi pubblici, senza dimenticare i grandi salvataggi di industrie in crisi.  [...] Con la prima Guerra Mondiale si originano nuovi motivi di intervento dello Stato nell'economia, principalmente causati dall'aumento artificiale della produzione industriale che aveva provocato la Guerra, così che esso trovava applicazione nelle forme più integrali sia nella liberale Inghilterra sia nella Francia sempre economicamente conservatrice e nell'Italia fascista che, pure avversa ai principi liberali, non poteva certo dirsi collettivista sul terreno economico.  [...]

L'iri: dalla nascita al boom economico - Tesi di Laurea

Le politiche di austerità nel periodo post-crisi - Tesi di Laurea

La crisi economica che si protrae nell'Unione Europea sin dal  [...] definita presso più sedi come la più grave dai tempi della Grande Depressione del 1929. Il presente lavoro si dedica ad approfondire la seconda fase della crisi, quello che ha inizio grossomodo nel 2010, quando le autorità politiche europee decidono di ritirare gli stimoli per la crescita, implementati a seguito dello scoppio della crisi finanziaria, per cominciare politiche fiscalmente restrittive, allo scopo di abbassare i rapporti deficit/PIL e debito pubblico /PIL.  [...] Infine si presenterà una rassegna di studi riguardanti le riforme strutturali che in sede europea si ritengono necessarie per tornare a buoni livelli di crescita economica nell'Unione e una rassegna di studi che sostengono la necessità di intraprendere, allo stesso scopo, investimenti pubblici.  [...] 1 Introduzione La crisi economica che si protrae nell'Unione Europea sin dal 2008 è stata definita presso più sedi come la più grave dai tempi della Grande Depressione del 1929. Il presente lavoro si dedica ad approfondire la seconda fase della crisi, quello che ha inizio grossomodo nel 2010, quando le autorità politiche europee decidono di ritirare gli stimoli per la crescita, implementati a seguito dello scoppio della crisi finanziaria, per cominciare politiche fiscalmente restrittive, allo scopo di abbassare i rapporti deficit/PIL e debito pubblico /PIL.  [...]

Le politiche di austerità nel periodo post-crisi - Tesi di Laurea

Il debito pubblico italiano: origini, teorie, problematiche ed alternative - Tesi di Laurea

La parte centrale del lavoro è costituita da un'analisi storica delle diverse fasi di espansione e riduzione del debito pubblico italiano, delle diverse modalità di rientro e quindi delle scelte di politica economica adottate dai diversi governi in carica.  [...] Il rapporto fra i debito pubblico ed il Pil, negli ultimi anni è tornato a crescere, sia per l'aumento del debito pubblico, provocato dai disavanzi di bilancio, sia dalla mancata crescita economica. In particolare, nell'ultimo anno, in Italia non solo non abbiamo avuto crescita ma, siamo in una fase di recessione.  [...] 5 INTRODUZIONE Lo scopo di questo elaborato era quello di affrontare il tema del debito pubblico che, da tempo, costituisce uno dei principali problemi strutturali dell'economia italiana, attraverso le proprie dinamiche di formazione e di sviluppo. Il debito pubblico italiano è stato analizzato ed osservato nella sua evoluzione storica in Italia ed in confronto con gli altri Stati europei, fino ad arrivare ai giorni nostri in cui, la crisi dei debiti sovrani si è manifestata in tutta la sua drammaticità.  [...]

Il debito pubblico italiano: origini, teorie, problematiche ed alternative - Tesi di Laurea

La Toscana: storia, evoluzione e l'effetto della crisi economica sul mercato turistico - Tesi di Laurea

Con la mia tesi ho voluto illustrare i diversi cambiamenti che hanno investito il settore turistico nel corso dell'ultimo decennio. In particolare, nella prima parte del mio elaborato, ho considerato il turismo italiano nel suo complesso e nella seconda parte ho descritto dettagliatamente il turismo della regione Toscana considerando gli anni 2000 - 2012, facendo un'analisi dell'andamento dei flussi turistici distinguendo il periodo di piena occupazione ed il periodo di crisi economica.  [...] La crisi economica e finanziaria che ha colpito l'intero globo dal 2007 ad oggi ha interessato la maggior parte dei settori da quello agricolo ed industriale a quello turistico. Per quanto riguarda l'Italia nel suo complesso, la crisi economica ha portato ad un forte calo delle presenze turistiche rispetto agli anni pre - crisi.  [...] 6 Introduzione Con la mia tesi ho voluto illustrare i diversi cambiamenti che hanno investito il settore turistico nel corso dell'ultimo decennio. In particolare, nella prima parte del mio elaborato, ho considerato il turismo italiano nel suo complesso e nella seconda parte ho descritto dettagliatamente il turismo della regione Toscana considerando gli anni 2000 - 2012, facendo un'analisi dell'andamento dei flussi turistici distinguendo il periodo di piena occupazione ed il periodo di crisi economica.  [...]

La Toscana: storia, evoluzione e l'effetto della crisi economica sul mercato turistico - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy