Cerca : 

Definizione, Concetto, Complesso



L'oggetto di studio del presente lavoro si pone l'obiettivo di porre in prima analisi la definizione del concetto di filiera all'interno del complesso sistema agroalimentare italiano, con particolare focus al settore olivicolo che, assieme al settore vitivinicolo, rappresentano tra i principali comparti in grado di saper esprimere il valore delle produzioni del Made in Italy nel mondo.  [...] Nella prima parte dell'elaborato, dopo aver esposto il concetto di filiera da un punto di vista strettamente teorico, verranno messi in evidenza taluni elementi di rilievo rispetto all'organizzazione della filiera dal punto di vista dell'offerta rispetto alle diverse fasi che la compongono, ossia produzione, trasformazione e distribuzione non dimenticando il valore e il significato dell'evoluzione della domanda di olio.  [...] 2 INTRODUZIONE L'oggetto di studio del presente lavoro si pone l'obiettivo di porre in prima analisi la definizione del concetto di filiera all'interno del complesso sistema agroalimentare italiano, con particolare focus al settore olivicolo che, assieme al settore vitivinicolo, rappresentano tra i principali comparti in grado di saper esprimere il valore delle produzioni del Made in Italy nel mondo.  [...]

La filiera dell'olio d'oliva in Italia e nel Veneto: il caso studio del Frantoio Bonamini - Tesi di Laurea

La responsabilità amministrativa patrimoniale, Giurisdizione Contabile, Danno Erariale - Tesi di Laurea

Nel mondo giuridico, il concetto di responsabilità risulta essere particolarmente complesso, tanto che, ancora oggi, in dottrina e giurisprudenza, si discute su di esso al fine di individuarne una definizione che comprenda i suoi aspetti essenziali.  [...] L'evoluzione della moderna società, i nuovi scenari dell'economia e i mutamenti istituzionali, derivanti anche dall'integrazione europea, hanno portato, infatti, alla tipizzazione di nuove forme di responsabilità e di danno. Di conseguenza la complessità della materia ha impegnato la dottrina e la giurisprudenza in un costante lavoro volto ad indagarne confini sempre più suscettibili di nuova interpretazione.  [...] 5 Cfr. O. Sepe La Giurisdizione Contabile, in Trattato di Diritto Amminstrativo, G. Santaniello, Cedam, 2010. 6 Cfr. O. Sepe, op. cit. 7 Per dovere di completezza è necessario specificare che un concetto embrionale di responsabilità amministrativa patrimoniale era disciplinato anche prima dell'era fascista, precisamente dalla Legge del 1869, nr.  [...]

La responsabilità amministrativa patrimoniale, Giurisdizione Contabile, Danno Erariale - Tesi di Laurea

Democrazia e globalizzazione: questioni e prospettive a confronto - Tesi di Laurea

La tesi è una esposizione critica delle principali teorie socio-politiche contemporanee sulla globalizzazione. Attraverso un serrato confronto tra queste differenti e alternative interpretazioni, ne vengono poi esaminati gli esiti sulla democrazia come sistema politico e come ideale.   [...] 3 INTRODUZIONE Tentare un esame critico degli effetti della globalizzazione, non è un compito agevole. Le principali difficoltà sono dovute alla natura di un fatto sociale che incide in diverse tematiche, impegnando vari ambiti di ricerca e tutti i saperi teorici lavorano in stretta collaborazione alla definizione di un concetto chiaramente complesso.  [...] Ma, come avviene per ogni impresa ritenuta in partenza difficile, spesso ci si lascia tentare. In questo caso, l'interesse viene ulteriormente sollecitato dal fatto che la globalizzazione contemporanea, nella vita sociale e politica, sta incessantemente modificando, contenuti etici e valori, scelte politiche collettive e libertà individuali, forme istituzionali e del potere, e tutto ciò in una fitta trama di interdipendenze e reciproche interferenze teoriche ed empiriche.   [...]

Democrazia e globalizzazione: questioni e prospettive a confronto - Tesi di Laurea


Managerializzazione ed innovazione strategica nelle PMI italiane - Tesi di Laurea

Le cause principali di tutto ciò sono probabilmente riconducibili ad un errata gestione del sistema impresa, alle difficoltà di cambiare o applicare processi complessi e formalizzati in grandi aziende che nel settore delle Pmi vengono tralasciati o considerati poco importanti, il tutto in quadro dove risulta difficoltoso reperire finanziamenti.  [...] 6 1. Valutazione sull'attuale situazione e durata media delle piccole medie imprese italiane 1.1 Definizione di piccola media impresa Dare una definizione al concetto piccola media impresa è assai complesso in quanto esistono diverse declinazioni a seconda della disciplina alla quale ci si intende riferire.  [...] c) il requisito dell'indipendenza. cioè il capitale o i diritti di voto non siano detenuti per il 25% o più da una o più imprese non conformi alla suddetta definizione di PMI. CE n.2003/361 per quanto concerne l'aspetto statistico, molto utile per analizzare le situazioni e i livelli delle Pmi, di tutti di ricerca come ISTAT e Eurostat prendono come riferimento per l'identificazione esclusivamente il numero di addetti.  [...]

Managerializzazione ed innovazione strategica nelle PMI italiane - Tesi di Laurea

Come una bottiglia indica la propria presenza - Tesi di Laurea

essa, con gli strumenti che ci mette a disposizione ben si presta a trattare le bottiglie alla stregua di testi. nonostante la semiotica sia una scienza molto complessa, tutti sentiamo il bisogno prima o poi di comportarci da semiotici, ovvero di andare alla scoperta di segni e di studiarne la natura.  [...] Ci impegneremo nel dare al nostro studio una impostazione semiotica e per questo tenteremo di avvalersi delle teorie semiotiche che più si adattano al nostro intento che è quello di dare una lettura delle bottiglie di birra di diversa nazionalità. Vedremo come il concetto di packaging sia in realtà più complesso di quanto crediamo e dunque come esso esuli dalla semplice (e semplicistica) definizione che lo vuole come confezione di natura squisitamente materiale.  [...] a tal fine faremo sì che dalla nostra analisi emergano delle possibili soluzioni alle seguenti problematiche. 1) quale insieme percettivo scaturisce dalle interazioni del consumatore con i packaging, marche e altri soggetti/oggetti 2) come si passa dalla denotazione alla connotazione e il ruolo del packaging visto come canale comunicativo che le imprese usano per stimolare i consumatori a costruire nuovi significati 3) fino a dove si può estendere il concetto di packaging e come la pubblicità costituisca un efficace veicolo di questo assumendo pure essa il titolo di packaging virtuale.  [...]

Come una bottiglia indica la propria presenza - Tesi di Laurea

Tecniche basate su paradigma ad oggetti per l'analisi di sistemi complessi - Tesi di Laurea

Un'altra idea che si è rivelata vincente per la modellazione di sistemi complessi è l'applicazione di concetti tipici della programmazione object-oriented ai modelli, attraverso la definizione di classi di modelli e relative istanze, ereditarietà e composizione di modelli.  [...] Nonostante i notevoli progressi nella possibilità di descrivere mediante un modello formale i molteplici aspetti di un sistema complesso, rimangono aperte delle questioni riguardanti l'espressività di tali modelli. Una di queste questioni è la possibilità di definire dei modelli di sistemi che al loro interno siano composti da sotto-modelli la cui struttura interna e la cui definizione non sono fisse e immutabili, ma viceversa adattabili alle differenti situazioni e/o esigenze, in maniera dinamica.  [...] Tale problema è risolto nel nostro lavoro attraverso l'introduzione del concetto di polimorfismo nei modelli, prima in maniera informale, poi attraverso una definizione formale. Si mostra, anche attraverso degli esempi significativi, come il polimorfismo nei modelli rende più agevole la descrizione di un sistema complesso e come aumenti il potere espressivo di un metodo formale.  [...]

Tecniche basate su paradigma ad oggetti per l'analisi di sistemi complessi - Tesi di Laurea

La crescita economica attraverso l'internazionalizzazione - Tesi di Laurea

1 INTRODUZIONE Il concetto di internazionalizzazione con il quale originariamente si designava la crescita dell'impresa in mercati diversi rispetto a quello nazionale di riferimento, è divenuto nel tempo sempre più pervasivo e complesso. Di conseguenza tale definizione tradizionale non è più in grado di cogliere tutte le implicazioni che il diffondersi del fenomeno comporta (Velo, 1991).  [...] L'ampliamento del concetto di internazionalizzazione ha seguito due direttrici. In primo luogo, l'ingresso di imprese estere sui mercati domestici ha profondamente modificato la situazione concorrenziale dei competitori nazionali costretti a rivedere i propri piani strategici per tenere conto delle strategie attuate da concorrenti stranieri attuali e potenziali.  [...] L'evoluzione dei mercati e le dinamiche competitive hanno evidenziato, nel corso del tempo, una progressiva crescita della complessità ambientale. Le aziende, nel tentativo di rafforzare le loro condizioni di economicità e pervenire a posizioni di vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza, hanno intrapreso nuovi percorsi di sviluppo che, di fatto, comportano un ripensamento delle condizioni strategiche, organizzative ed operative su cui si basa la sistematicità della combinazione produttiva.  [...]

La crescita economica attraverso l'internazionalizzazione - Tesi di Laurea

Qualità e valore nelle aziende. Qualità Totale. - Tesi di Laurea

Ciò vale sia per le aziende di produzione che per quelle di erogazione-consumo, sia per le aziende pubbliche che per quelle private. Il concetto di qualità è strettamente correlato al concetto di valore, riferibile alla capacità di uno specifico prodotto o servizio di soddisfare le esigenze dei clienti ad un dato prezzo e in un dato momento.  [...] Nel primo capitolo dello studio si compie un viaggio nella storia della qualità per evidenziare come tale concetto si sia evoluto nel tempo sino ad assumere i connotati gestionali attuali. Negli anni sono state date varie definizioni di qualità. Secondo Juran essa rappresenta la conformità all'uso di un prodotto secondo le caratteristiche presentate.  [...] Inoltre mentre può essere relativamente semplice confrontare qualità e prezzo (come sintesi del sacrificio sopportato) in un regime di libero mercato, è decisamente più complesso stabilire il valore di servizi a costo zero o a costo politico. Il presente lavoro analizza l'evoluzione del concetto di qualità nel tempo sino a giungere alla definizione della Qualità Totale e dei suoi principi cardine.  [...]

Qualità e valore nelle aziende. Qualità Totale. - Tesi di Laurea

Viaggio nell'organizzazione attraverso il veicolo della cultura - Tesi di Laurea

6 I. LA CULTURA. UN CONCETTO COMPLESSO Nel 1952, due antropologi americani, Clyde Kluckhohn e Alfred L. Kroeber, classificarono circa trecento definizioni del concetto di cultura, raggruppandone le caratteristiche salienti in centosessantaquattro tipi. A oltre cinquant'anni di distanza è da supporre che a queste definizioni se ne potrebbero aggiungere altre.  [...] 1 In realtà ciò che i due autori hanno pienamente rilevato, risiede nella complessità e al tempo stesso universalità di cui gode il concetto. Esso riguarda un ambito a più dimensioni, che, come si vuole dimostrare, a seconda del modo in cui sono prese in considerazione, accentuate o escluse dal confronto, rendono ogni definizione per un verso simile ad altre, ma per un altro verso del tutto differente dalle stesse.  [...] 2 Le diverse interpretazioni, possono aiutare a collocare il concetto nella più ampia dimensione che è la vita delluomo, considerato come attore sociale e, come tale, membro di un gruppo sociale. Si vuole, quindi, ripercorrere la storia del termine, che rappresenta uno dei concetti chiave non solo della Sociologia come scienza che studia le società, e quindi della Sociologia dellOrganizzazione, ma anche di altre discipline.  [...]

Viaggio nell'organizzazione attraverso il veicolo della cultura - Tesi di Laurea

Identità giovanile e aggregazione antagonista: il caso della scena rave a Milano - Tesi di Laurea

Domande di questo tipo sorgono spontanee, di fronte ad un concetto mutevole come quello di giovinezza. In effetti, dare una definizione di giovinezza, è un'impresa ardua, essendo la fascia giovanile in continuo mutamento a causa di fattori di tipo sociale e biologico.  [...] La mia tesi, si articola in due parti principali. Nella prima, mi sono concentrato sul concetto di condizione giovanile. in particolare, ho svolto un'analisi storica del concetto di giovinezza, con l'intento di proporre un quadro chiaro della condizione giovanile, in modo da poter successivamente elaborare una definizione che tenesse conto della complessità e della variabilità del mio oggetto di studio.  [...] 3 INTRODUZIONE Chi sono i giovani In che modo si distinguono dagli adulti Domande di questo tipo sorgono spontanee, di fronte ad un concetto mutevole come quello di giovinezza. In effetti, dare una definizione di giovinezza, è un'impresa ardua, essendo la fascia giovanile in continuo mutamento a causa di fattori di tipo sociale e biologico.  [...]

Identità giovanile e aggregazione antagonista: il caso della scena rave a Milano - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy