Cerca : 

Definizione, Spesa



E sempre di più, nell'avanzare, ho avuto la sensazione di addentrarmi all'interno di un imbuto. partito da una dimensione ampia ed estremamente dispersiva e costretto poi a procedere verso una zona finale, molto più stretta, nella quale tutte le ansie espressive di Pasolini sembrano aver trovato necessariamente una loro adeguata collocazione.   [...] E alla fine del quale si intravede un barlume di luce, quella luce finale che, secondo una definizione dello stesso Pasolini, è la morte essenziale, quella che permette di chiudere il cerchio imperfetto' di un'esistenza spesa a girare intorno agli stessi poli, attraverso un montaggio definitivo che pone fine al caos, assestandolo e tramandandolo ai posteri.  [...] e sia all'interno della vita dello stesso, analizzandone i grandi slanci e le pause di riflessione o di abiura. E sempre di più, nell'avanzare, ho avuto la sensazione di addentrarmi all'interno di un imbuto. partito da una dimensione ampia ed estremamente dispersiva e costretto poi a procedere verso una zona finale, molto più stretta, nella quale tutte le ansie espressive di Pasolini sembrano aver trovato necessariamente una loro adeguata collocazione. E alla fine del quale si.   [...]

Pasolini - Il cinema della poesia - Tesi di Laurea

L'infermiere nei processi assistenziali per la promozione alla salute in ambito chirurgico - Tesi di Laurea

Introduzione Dopo gli anni '90 con il Decreto  [...] il concetto di qualità, del sistema Drg's di classificazione degli Utenti per diagnosi omogenee, e con il Decreto Legislativo 229/99, che introduce i LEA i livelli essenziali di assistenza uguali sul territorio nazionale, gli ECM l'educazione continua in medicina che qualifica il settore, la modalità di affrontare le patologie seguendo le linee guida, è stato elaborato il concetto di Governo clinico.   [...] Esso è il contesto organizzativo attraverso il quale viene assicurata l'erogazione di un'assistenza sanitaria di alta qualità, responsabilizzando i professionisti sulla definizione, sul mantenimento, sul monitoraggio dei livelli ottimali di assistenza. In ottemperanza a questa linea di pensiero, le aziende socio-sanitarie (ASS) hanno adottato sistemi di gestione contabili di budget, abbandonando in modo definitivo il meccanismo di finanziamento a spesa storica.  [...] Questo sistema non rileva il risultato di salute ottenuto, a meno che non sia integrato mediante l'adozione del percorso diagnostico terapeutico (PDT) dell'Utente. Inoltre sono stati introdotti altri strumenti, atti al miglioramento della qualità dei servizi sanitari, come tra i quali le linee guida e le raccomandazioni di comportamento clinico, elaborate secondo un processo sistematico, con lo scopo di supportare medici, infermieri e persone assistite nelle decisioni su quali siano le modalità assistenziali più appropriate da adottare in specifiche condizioni cliniche.   [...]

L'infermiere nei processi assistenziali per la promozione alla salute in ambito chirurgico - Tesi di Laurea

La carta di credito tra presente e futuro - Tesi di Laurea

Innanzitutto è necessaria una definizione di carta di credito, ossia di documento che consente all'intestatario, previa sottoscrizione di un documento, detto nota di spesa, di acquistare presso gli esercizi dell'emittente o convenzionati con l'emittente, i beni o i servizi desiderati senza dover corrispondere contestualmente il relativo prezzo.  [...] L'intestatario verrebbe a godere di una dilazione nei pagamenti per un importo pari alla somma da lui spesa negli acquisti per un periodo che va dal momento dell'acquisto al momento della restituzione delle somme alle scadenze pattuite. questa funzione è maggiormente accentuata nella carte di credito c.  [...] In considerazione di ciò, il nostro studio ha inteso analizzare la carta di credito, quale strumento di pagamento e di credito, esaminandolo nella sua duplice sfaccettatura. quella tradizionale di mezzo di regolamento delle operazioni commerciali realizzate presso gli esercenti convenzionati e quella futurista, ossia quale strumento di pagamento delle transazioni telematiche.   [...]

La carta di credito tra presente e futuro - Tesi di Laurea


Il web mutlimediale come strumento per la promozione e la valorizzazione dei beni culturali: analisi di sostenibilità - ...

Nel lavoro viene presentata inoltre una valutazione dal punto di vista economico per l'analisi della sostenibilità di tale progetto, tenendo in considerazione tutte le voci di spesa che concorrono alla definizione dei costi finali, analizzando diverse soluzioni consone al tipo di servizio e al tipo di target a cui si fa riferimento.  [...] Come riequilibrare le voci di spesa per rendere il progetto realizzabile Il punto di equilibrio va trovato con la valutazione e l'analisi delle spese e dei ricavi, giocando su queste cifre in modo da ipotizzare un costo consono per l'iniziativa.  [...] Nello specifico il web mutlimediale può dare un contributo fondamentale nella diffusione, senza limiti temporali e soprattutto spaziali, di informazioni. e così come diffonde informazioni, se realizzato con un modello opportuno, la rete può anche essere veicolo di diffusione della cultura.   [...]

Il web mutlimediale come strumento per la promozione e la valorizzazione dei beni culturali: analisi di sostenibilità - ...

Case Management e Scompenso Cardiaco: l'esperienza bolognese del Policlinico S.Orsola - Mapighi - Tesi di Laurea

6 Capitolo 1. Case Management e Scompenso Cardiaco. uno sguardo d'insieme 1.1 Managed Care e Case Management Il concetto di Managed Care (MC) nasce negli Stati Uniti e viene definito come un insieme di tecniche di approccio del sistema sanitario sviluppate per ottimizzare la spesa sanitaria, garantendo quindi l'erogazione di servizi e  [...] ad ogni singolo cliente, contenendo però i costi.  [...] È chiaro quindi che il soggetto d'interesse del MC è il sistema delle cure e il suo funzionamento. Al contrario, il Case Management pone come punto d'interesse il beneficiario delle cure e il suo percorso di cura 1. infatti viene definito come un processo collaborativo di valutazione, pianificazione, facilitazione dei servizi, educazione, coordinamento delle cure, valutazione delle scelte che agevolino i bisogni sanitari generali dell'individuo e della famiglia, attraverso la comunicazione e le risorse disponibili, al fine di promuovere risultati di qualità, con un buon rapporto costo-efficacia (Case Management Society of America, 2010).   [...] Le specifiche necessario a dare corpo a tale definizione sono così riassumibili. 1. l'estensione da attribuire al percorso a cui ci si riferisce. 2. le fasi attraverso le quali è possibile giungere alla identificazione di tale percorso. 3. la verifica dell'effettiva efficacia nel tempo di una siffatta gestione del paziente e il suo impatto sulla spesa da essa indotta, rispetto a modalità tradizionali di approccio al problema.  [...]

Case Management e Scompenso Cardiaco: l'esperienza bolognese del Policlinico S.Orsola - Mapighi - Tesi di Laurea

Progettazione integrata e sviluppo locale: il caso del PIT Locride - Tesi di Laurea

Il seguente lavoro di tesi, organizzato in tre capitoli, ha per oggetto lo studio della Progettazione integrata territoriale quale modalità operativa di spesa di tali Fondi, soffermandosi in partiocolare sull'impiego degli stessi nella Regione Calabria ed in particolare nella Locride.  [...] Il seguente lavoro di tesi, organizzato in tre capitoli, ha per oggetto lo studio della Progettazione integrata territoriale quale modalità operativa di spesa di tali Fondi. Il primo capitolo si propone di offrire un quadro, quanto più possibile esaustivo, del Progetto Integrato Territoriale (PIT) e si sostanzia nella definizione del medesimo e del quadro legislativo di riferimento, per meglio comprendere lo strumento in esame e definirne le linee guida e gli ambiti di applicazione.  [...] L'analisi prosegue con l'individuazione degli obiettivi, delle strategie e dei requisiti necessari affinché un PIT possa innescare, attraverso un approccio integrato, un processo di sviluppo locale. Ampio spazio è dedicato al ciclo di vita del PIT in tutte le sue fasi con la finalità di comprenderne i punti di forza e i punti di debolezza, le opportunità e i vincoli e dare una chiara visione dello strumento della progettazione integrata territoriale quale modalità attuativa dei programmi operativi delle regioni Obiettivo 1.   [...]

Progettazione integrata e sviluppo locale: il caso del PIT Locride - Tesi di Laurea

Federalismo fiscale. La problematica attuazione dell'art. 119 Cost. in sede locale - Tesi di Laurea

..) e di spesa dei diversi enti, quanto nella controversa materia della natura dell'autonomia locale e del coordinamento della finanza pubblica. Nell'intenzione del legislatore costituzionale appare evidente la volontà di una espansione dell'autonomia locale, a questo non sembra però corrispondere l'esperienza pratica che ha visto il legislatore nazionale lasciare alla Corte la definizione applicativa del Titolo V, oltre ai dubbi della dottrina, ha dimostrato come questa risulti immobilizzata su posizioni non dissimili dal precedente assetto istituzionale.  [...] Infatti ciò che nel testo normativo appare chiaro non lo è nella sua applicazione, e prova di questo è l'attesa, a 6 anni dall'approvazione della novella costituzionale, dell'attuazione del federalismo fiscale nel sistema istituzionale italiano. Come illustrato al termine della Tesi di Laurea, alcune recenti iniziative regionali e nazionali stanno portando alla definizione di un federalismo fiscale modellato sul primato di Stato e Regioni nel coordinamento e nella definizione dei limiti entro cui si esplica una ancor limitata autonomia degli Enti locali.  [...] 4 INTRODUZIONE Negli ultimi anni il quadro costituzionale italiano ha subito una vera e propria rivoluzione rispetto alla forma di stato progettata dal legislatore del 1948. L'assetto regionalista, definito dal primo Titolo V, concedeva al Governo centrale un netto primato amministrativo e legislativo rispetto alle Regioni, peraltro istituite in forte ritardo rispetto all'approvazione della Costituzione.   [...]

Federalismo fiscale. La problematica attuazione dell'art. 119 Cost. in sede locale - Tesi di Laurea

La spesa sociale in Italia, 1861-2005 - Tesi di Laurea

L'importanza di questa tesi dunque risiede proprio nel fatto che per la prima volta è stata effettuata una ricostruzione secolare della spesa sociale. Prima di noi autori come Peter Lindert (1994, 2004), Maurizio Ferrera (1984), Vito Tanzi e Ludger Schuknecht (2000), hanno già fornito contributi importanti in questa direzione, tuttavia la loro ricostruzione quantitativa relativa al contesto Italia è stata solo parziale, sia con riferimento alle fonti utilizzate, sia con riferimento alla periodo di tempo coperto dalla loro analisi.  [...] 2 In letteratura abbiamo potuto appurare che non esiste una definizione universalmente condivisa di spesa sociale. L'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico definisce la spesa sociale come segue. Social expenditure is the  [...] benefits and financial contributions constitutes neither a direct payment for a particular good or service nor an individual contract or transfer.  [...] Such benefits can be cash transfers, or can be the direct ( in-kind ) provision of goods and services. Since only benefits provided by institutions are included, transfer between households albeit of a social nature, are not. Volendo tener fede alla definizione data dall'OECD e al contempo animati dalla necessità di trovare una definizione più concreta da un punto di vista operativo, abbiamo ritenuto che la definizione più corretta da adottare fosse quella utilizzata da Peter Lindert (2004).  [...]

La spesa sociale in Italia, 1861-2005 - Tesi di Laurea

Le regole del piano di rientro abruzzese: analisi dei primi risultati - Tesi di Laurea

Questo elaborato nasce con lo scopo di capire se è possibile mantenere e migliorare qualità ed efficacia dei servizi sanitari e al tempo stesso ricondurre la dinamica di tale voce di spesa nell'ambito dei vincoli della finanza pubblica. Partiremo da una definizione generale di piano di rientro per poi passare ad analizzare il caso specifico del piano di rientro della regione Abruzzo, andando ad indagare quali sono le leggi che vanno seguite per un adeguato rientro nei parametri di spesa sanitaria nazionale.  [...] 3 INTRODUZIONE Il sistema sanitario italiano, caratterizzato dall'unicità dell'assicuratore pubblico e dalla compresenza equilibrata seppur variabile di erogatori pubblici e privati, si colloca in una posizione di assoluto rispetto nelle graduatorie internazionali circa la tutela della salute della popolazione, la qualità complessiva delle prestazioni ed il livello di spesa in rapporto al prodotto interno lordo.  [...] Induzione della spesa farmaceutica e continuità terapeutica nell'Asl Vallecamonica Sebino. dal File F alla prescrizione sul territorio.  [...]

Le regole del piano di rientro abruzzese: analisi dei primi risultati - Tesi di Laurea

Il debito pubblico in Italia: l'evoluzione storica e l'incidenza della spesa per interessi dagli anni '90 ad oggi - Tesi...

Innanzitutto, a differenza dalle precedenti esperienze storiche, nella situazione attuale vi è una maggiore incertezza sui fattori all'origine della crescita del debito. L'affermazione secondo cui essa sia riconducibile ad un aumento delle spese, offre poche indicazioni per la definizione di possibili linee di intervento.  [...] L'affermazione secondo cui essa sia riconducibile ad un aumento delle spese, offre poche indicazioni per la definizione di possibili linee di intervento. In secondo luogo la dimensione raggiunta dalla spesa per interessi rivela che il debito pubblico rappresenta un meccanismo di continua sottrazione di risorse intra-generazionale e che costituisce, come sottolineano gli economisti classici e Keynes, una fonte rilevante di iniquità sociale.  [...] Si tratta di un onere che condiziona in modo opprimente la gestione del nostro bilancio statale e che produce pesantissime distorsioni e squilibri socio-economici sotto vari profili nel paese. Peraltro, l'Italia è il paese che dall'inizio della crisi (2008) ha la crescita del volume del debito meno elevata tra i grandi paesi europei, che ha uno dei deficit di bilancio tra i più bassi in Europa e l'avanzo primario più alto. Tuttavia viene considerata.   [...]

Il debito pubblico in Italia: l'evoluzione storica e l'incidenza della spesa per interessi dagli anni '90 ad oggi - Tesi...

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy