Cerca : 

Dispositivo, Scheda



realizzando questa tesi mi sono occupato di far comunicare due sistemi eterogenei tra loro, in modo che si scambiassero informazioni sul contesto ambientale. In particolare un dispositivo mobile, che rilevava le informazioni sul suo contesto tramite una scheda sensori dotata di gps, inviava tale informazioni ad un server utilizzando la connessione internet.  [...] Il server parlava in java (servlet), il dispositivo mobile in C tramite una DLL collegata alla scheda sensori. Ho fatto in modo che i due sistemi si parlassero correttamente incapsulando la DLL originaria in un altra java-compatibile (JNI) e poi realizzando il client per la comunicazione con il server sia in java che C++.  [...] Tutti i moduli sono configurabili tramite dei files XML. In particolare il modulo che effettua il wrapping della DLL può essere utilizzato per qualsiasi DLL che utilizza tipi primitivi, configurando correttamente il file xml.   [...]

Un framework per la gestione del contesto in ambienti intelligenti - Tesi di Laurea

Nanotecnologia: dall'applicazione al business d'impresa - Tesi di Laurea

Poter ridurre tale scala comporterebbe vantaggi sotto molti punti di vista. Dall'etimologia della parola si può dedurre che il primo vantaggio di un nano dispositivo è legato alle sue dimensioni. Cosa succederebbe se l'elettronica del nostro computer diventasse un miliardo di volte meno ingombrante Sicuramente per motivi ergonomici le dimensioni delle periferiche non potrebbero cambiare di molto, ma il numero di dispositivi presenti nella sua scheda accrescerebbero notevolmente le prestazioni di calcolo, che (secondo vantaggio) sarebbero ulteriormente accresciute dal fatto che dispositivi più piccoli potrebbero operare anche più velocemente.  [...] Come ogni innovazione anche la nanotecnologia presenta ostacoli,due dei quali meritano particolare interesse. - Incapacità di interconnettere nano e micro Difficoltà a realizzare e ad organizzare in maniera preordinata nano dispositivi. In riferimento al primo punto, attualmente non esistono difficoltà eccessive a collegare un dispositivo microelettronico all'altro.  [...] Poter ridurre tale scala comporterebbe vantaggi sotto molti punti di vista. Dall'etimologia della parola si può dedurre che il primo vantaggio di un nano dispositivo è legato alle sue dimensioni. Cosa succederebbe se l'elettronica del nostro computer diventasse un miliardo di volte meno ingombrante 1 Sicuramente per motivi ergonomici le dimensioni delle periferiche non potrebbero cambiare di molto, ma il numero di dispositivi presenti nella sua scheda accrescerebbero notevolmente le 1 Sul tema si veda.  [...]

Nanotecnologia: dall'applicazione al business d'impresa - Tesi di Laurea

Comunicazione seriale ModBus16 gestita via Wi-fi per applicazione Android - Tesi di Laurea

Viene studiato un sistema di comunicazione Modbus16 per far sì che possa essere comandato da un'applicazione Android attraverso una connessione WiFi. Nella tesi si studia il metodo comunicativo di questa centralina, di proprietà della CBE srl, e la si interfaccia tramite modulo WiFi ad un dispositivo Android.  [...] In seguito, utilizzando il loro modulo USR-WIFI232-B. un convertitore da UART a Wi-Fi, abbiamo creato una scheda completa di microprocessore il quale interpreta i comandi ricevuti dal dispositivo a distanza e li passa alla centralina. Poiché la centralina CBE utilizza un'architettura singolo master e multi slave abbiamo ovviato al problema inserendo dei registri dati all'interno del nodo Wi-Fi che vengono scritti dal lato seriale, ovvero dal lato camper, e letti dal lato Wi-Fi, ovvero il lato dello smartphone ad esempio.  [...] Il dispositivo remoto funge da TCP Client nei confronti della scheda di rete Wireless. In particolare al momento dell'attivazione dell'applicazione essa attiva in automatico il Wi-Fi del dispositivo e si connette all'indirizzo ip e alla porta del server, ovvero del modulo Wi-Fi.  [...]

Comunicazione seriale ModBus16 gestita via Wi-fi per applicazione Android - Tesi di Laurea


Analisi e simulazione 3D di una protesi di mano con implementazione e simulazione 2D del movimento fisiologico delle fal...

INTRODUZIONE INTRODUZIONE Sarebbe semplice affermare che questa tesi consiste nella modellazione matematica e nella simulazione virtuale del movimento delle falangi con tecniche multibody. in realtà dietro a questo lavoro vi è un discorso diverso, cioè il tentativo di migliorare un dispositivo esistente.  [...] Una volta definite le caratteristiche specifiche, è sorta la prima domanda. ™ Perché costruire una mano artificiale La risposta sembrerebbe banale. restituire una parte molto utile del corpo umano a chi, per qualche motivo, non ne dispone. Si è affrontato, in questo modo, un importante argomento.   [...] l' Otto bock Quality for life-. Dall'analisi di cataloghi, depliants e materiale audiovisivo si è rilevato lo stato attuale. vengono ad oggi prodotte mani artificiali differenziate tra loro per tecnologia e clientela. Ogni dispositivo possiede una propria scheda tecnica, proprie procedure di applicazione, utilizzo e manutenzione, ma hanno tutti un 3.  [...]

Analisi e simulazione 3D di una protesi di mano con implementazione e simulazione 2D del movimento fisiologico delle fal...

Ricostruzione tridimensionale mediante accelerometri MEMS - Tesi di Laurea

Questo dispositivo misura le accelerazioni lungo due assi (x e y) basandosi sulla asimmetria delle variazioni della temperatura all'interno di una massa gassosa. I segnali elettrici provenienti da tali sensori vengono opportunamente trattati dalla rete di condizionamento e, poi, inviati alla scheda di acquisizione, che permette di elaborare i dati in tempo reale.  [...] Nel capitolo 1 verrà presentata una definizione dei MEMS descrivendone il principio di funzionamento e spiegando il comportamento del dispositivo in condizioni statiche. In particolar modo si parlerà dell'accelerometro biassiale MXA2500A. verranno elencate le caratteristiche e le specifiche più rilevanti e i principi base del suo comportamento in condizioni statiche.  [...] Nel capitolo 3 sarà descritto il tipo di supporto su cui sono stati montati i sensori e verranno esaminati i passi che hanno portato alla calibrazione degli inclinometri precisando le modalità di misurazione degli angoli. Nel capitolo 4 verranno esaminati i programmi per l'acquisizione e l'elaborazione dei dati provenienti dagli inclinometri.   [...]

Ricostruzione tridimensionale mediante accelerometri MEMS - Tesi di Laurea

Problematiche relative alla caratterizzazione di un convertitore A/D pipeline 14bit 100MHz - Tesi di Laurea

Si parla quindi di convertitori analogico-digitale e digitale-analogico. Mediante questi dispositivi si possono trattare dati analogici con tecniche numeriche, tenendo sempre sotto controllo la perdita d'informazione dovuta alle conversioni, per cui è necessario disporre di componenti sempre più veloci per assicurare il minor numero di colli di bottiglia nell'apparato.  [...] Il presente studio si propone di esporre una possibile realizzazione della scheda di test di un convertitore analogico-digitale (ADC) e di valutare alcune tecniche di test studiate per ridurre i tempi necessari alla corretta caratterizzazione del dispositivo.  [...] Durante lo sviluppo del progetto, particolare attenzione è stata rivolta agli aspetti critici del dispositivo, cioè l'elevata risoluzione e la frequenza di funzionamento. Questi due parametri infatti richiedono che ogni parte del.  [...]

Problematiche relative alla caratterizzazione di un convertitore A/D pipeline 14bit 100MHz - Tesi di Laurea

Caratterizzazione metrologica di una scheda acquisizione dati a 16 bit - Tesi di Laurea

1 INTRODUZIONE L obiettivo che ci si propone in questa tesi e quello di testare attraverso un nuovo metodo, il test ad istogramma, una scheda di acquisizione dati a 16 bit ed in particolare, il convertitore A/D contenuto in essa. Oggi A molto importante avere a disposizione un algoritmo veloce e sicuro per operare dei test, in quanto, valutare le prestazioni di un dispositivo dopo la sua realizzazione A uno dei passi principali in un qualsiasi progetto.  [...] Saranno qui valutati i livelli di transizione del convertitore, effettuando prove nelle diverse condizioni operative della scheda in esame, ed in particolare verranno valutati i suoi bit equivalenti. Si utilizzer un generatore di funzioni (HP 33120A), per generare la sinusoide campione da fornire in ingresso alla scheda di acquisizione dati (AT-MIO-16XE- 50) della NATIONAL INSTRUMENTS e naturalmente un computer per la gestione della scheda stessa.  [...] Il test A stato effettuato fornendo un segnale sinusoidale in un ingresso analogico della scheda, il quale sar poi acquisito ed elaborato attraverso un algoritmo scritto in LabVIEW. Variando la frequenza e l ampiezza della sinusoide si sono effettuate varie misure, cos da poter dare una descrizione completa delle prestazioni della scheda.  [...]

Caratterizzazione metrologica di una scheda acquisizione dati a 16 bit - Tesi di Laurea

Il cinema, l' ''inganno supremo''. Illusione, seduzione, incanto nel rapporto immaginario tra schermo e spettatore - Tes...

Le immagini lo catturano, lo afferrano attraverso lo sguardo, quella fune invisibile che resta sospesa fra gli occhi e lo schermo. una volta agganciato dalla trappola del dispositivo, lo spettatore vive dentro il film, perfettamente a suo agio, come nel ventre materno.  [...] Alla proiezione del dispositivo si accompagna così un'altra proiezione. le immagini sullo schermo lasciano spazio anche all'immaginario di chi guarda. Lo spettatore mescola i propri desideri a quelli del regista creando una confusione tale che non è più possibile distinguere gli uni dagli altri.  [...] Sullo schermo proietta se stesso, i propri desideri. Alla proiezione del dispositivo si accompagna così un'altra proiezione. le immagini sullo schermo lasciano spazio anche all'immaginario di chi guarda. Lo.  [...]

Il cinema, l' ''inganno supremo''. Illusione, seduzione, incanto nel rapporto immaginario tra schermo e spettatore - Tes...

Convertitore elettronico per l'interfacciamento con la rete di un generatore eolico di piccola potenza - Tesi di Laurea

Sarà mostrata al capitolo 3 l'architettura generale a blocchi dell'intero apparato. Si opererà in particolare una prima suddivisione di questo come segue. Scheda di controllo (MCU - Main Control Unit). Assegnata quale punto di partenza, se ne chiariranno immediatamente i vincoli ed i limiti.  [...] Circuiti e dispositivi di potenza, di misura e di protezione, che saranno integrati su di un'unica scheda chiamata nella trattazione 'scheda integrata di potenza'. Dispositivi o unità esterne alla scheda integrata di potenza. Sarà giustificata la presenza d'ogni blocco e se ne fornirà una descrizione.  [...] Al capitolo 4 si approfondiranno gli aspetti inerenti ai dispositivi di potenza e le relative connessioni, mostrando nel dettaglio le configurazioni ed i componenti utilizzati. Si precisa che per la stesura schematica e per le simulazioni dei circuiti elettronici si è utilizzato il pacchetto software OrCAD.  [...]

Convertitore elettronico per l'interfacciamento con la rete di un generatore eolico di piccola potenza - Tesi di Laurea

Implementazione e caratterizzazione sperimentale di sistemi OFDM - Tesi di Laurea

L'elaborazione numerica dei segnali (nota come Digital Signal Processing, DSP) riveste un grande importanza e una indiscussa popolarità nei sistemi elettronici che ormai ci circondano su ogni fronte tecnologico. L'elevata potenza di calcolo a disposizione in dimensioni ridotte e con costi vantaggiosi permette di realizzare sistemi che offrono nuove funzionalità, impensabili fino a qualche decina di anni fa, oltre che soppiantare complessi circuiti analogici.  [...] Il Capitolo 1 descrive la scheda DSP a livello hardware fornendo una panoramica dei dispositivi installati e delle funzionalità messe a disposizione dell'utente. Inoltre si occupa di illustrare il software fornito a corredo della scheda, il suo utilizzo, e la possibilità di programmazione assistita mediante ambiente di lavoro integrato su PC per una veloce prototipazione.  [...] 1 INTRODUZIONE L'elaborazione numerica dei segnali (nota come Digital Signal Processing, DSP) riveste un grande importanza e una indiscussa popolarità nei sistemi elettronici che ormai ci circondano su ogni fronte tecnologico. L'elevata potenza di calcolo a disposizione in dimensioni ridotte e con costi vantaggiosi permette di realizzare sistemi che offrono nuove funzionalità, impensabili fino a qualche decina di anni fa, oltre che soppiantare complessi circuiti analogici.  [...]

Implementazione e caratterizzazione sperimentale di sistemi OFDM - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy