Cerca : 

Possesso, Titolo



Nell'esaminare il complesso argomento dell'applicabilità delle norme antitrust alle professioni intellettuali, appare utile soffermarsi, in particolare, su alcuni recenti orientamenti espressi in materia dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato, la quale ha avviato un'indagine conoscitiva su tutti gli ordini e collegi professionali, volta ad accertare le possibili distorsioni della concorrenza o del corretto funzionamento del mercato indotte dalla regolamentazione professionale, in primis quella che attribuisce all'Ordine o Collegio il potere esclusivo di riconoscere e tutelare non solo il possesso di un certo titolo di studio, ma pure lo svolgimento delle relative attività professionali.  [...] In Italia le professioni intellettuali sono soggette ad una consistente regolamentazione, riguardante sia le condizioni di accesso al mercato che le modalità di svolgimento dell'attività. L'accesso al mercato resta condizionato al possesso dei requisiti prescritti, che vanno dal semplice titolo di studio, al tirocinio, all'esame di Stato,  [...] mercato comune europeo. com'è noto, invece, negli ultimi anni, con maggiore decisione che in passato, la promozione della concorrenza, in seguito ad importanti cambiamenti del quadro istituzionale e del modo di intendere il ruolo dello stesso diritto della concorrenza, ha assunto preminenza fra gli obiettivi comunitari, tant'è vero che le istituzioni comunitarie hanno esteso quanto più possibile l'applicazione della normativa antitrust anche a settori tradizionalmente trascurati.   [...]

Il professionista intellettuale e la legge antitrust 287/90 - Tesi di Laurea

Circolazione dei beni culturali e acquisto a non domino - Tesi di Laurea

Circolazione dei beni culturali e acquisto a non domino Introduzione I INTRODUZIONE Una delle regole principali dell'economia di scambio è la tutela dell'affidamento a terzi e l'interesse collettivo alla sicurezza della circolazione di beni. Questo principio trova collocazione nell'art.   [...] 1153 del codice civile, che riprende la famosa massima francese en fait des meubles, possession vaut titre. Questo lavoro ha ad oggetto l'acquisto a non domino connesso al delicato settore dei beni culturali, con particolare riguardo al settore privato. Per l'applicazione della regola possesso vale titolo occorre un accordo (titolo idoneo), che può essere anche non scritto, e la buona fede da parte dell'acquirente.  [...] inoltre, la suddetta regola non trova applicazione neanche per le cose d'arte, le quali sono state oggetto di notifica e che appartengono allo Stato, o agli altri enti territoriali, e ai privati. Il problema sorge, ed è questa la questione che ha dato origine a questo lavoro, quando la norma della fattispecie.   [...]

Circolazione dei beni culturali e acquisto a non domino - Tesi di Laurea

Giornalismo: evoluzione nelle pratiche di accesso alla professione - Tesi di Laurea

Le scuole di giornalismo, prima su tutte l'Ifg di Milano, hanno costituito, a partire dalla crisi economica della stampa degli anni '60, una valida realtà formativa. Le scuole hanno risposto alla necessità degli editori e dei lettori, del mercato inteso nella sua accezione di domanda e offerta, di fornire un professionista in grado di plasmare un prodotto qualitativamente elevato, che fosse preparato ad affrontare le sfide della modernità e della tecnologia.   [...] Complici da un lato gli aiuti di Stato, dall'altro il diluvio pubblicitario, il panorama dei media italiani esplode in una pletora di declinazioni. non solo la carta stampata, le nuove tecnologie determinano tutta una serie di giornalismi, quello della tv, della radio, di internet, e lo stesso concetto di professionista dell'informazione assume diverse sfaccettature.   [...] Anche i giornalisti, dal canto loro, cominciano oggi a comprendere la necessità di qualificare la professione e che la via accademica, con il possesso di un titolo universitario, sia l'azione migliore per raggiungere lo scopo.  [...]

Giornalismo: evoluzione nelle pratiche di accesso alla professione - Tesi di Laurea


L'università italiana tra conservazione e mutamento - Tesi di Laurea

In the last decade, Italian University, has been witnessing a wide and deep structural change. Starting from 1999 the curricular reform has been implemented aiming at harmonizing university education to the so-called Bologna Process. This process, in turn, aims at realizing the European Higher Education Area where higher education degrees are recognized by all the subscribing countries.   [...] Se, ad esempio, si prende in considerazione la percentuale della popolazione italiana tra i 25 ed i 34 anni in possesso di un titolo d'istruzione terziaria, nel 2003 questa risultava ancora meno del 13% contro la corrispondente media Ocse e UE che sfiora il 30%.  [...] Il dibattito che nell'ultimo decennio caratterizza i cambiamenti in corso nel sistema universitario e nelle università italiane, è spesso confuso, poco informato e basato su opinioni personali, anziché sulle analisi e sui giudizi di fatto. L'Università italiana è sempre afflitta dagli stessi problemi, nonostante un turbinio ininterrotto di nuove riforme, leggi e norme a ogni cambiamento di ministro.  [...]

L'università italiana tra conservazione e mutamento - Tesi di Laurea

Il fenomeno del drop-out nell'Università italiana: quali cambiamenti dopo la Riforma Universitaria 509/99? - Tesi di Lau...

1). Se, ad esempio, si prende in considerazione la percentuale della popolazione italiana tra i 25 ed i 34 anni in possesso di un titolo d'istruzione terziaria, nel 2001 questa risultava pari al 12% contro la corrispondente media UE del 17%. Questa situazione non dipende tanto da una minore quota, rispetto agli altri Paesi europei, di giovani diplomati che decidono di intraprendere gli studi universitari, quanto piuttosto dal fenomeno degli abbandoni.  [...] mediamente negli ultimi anni più del 25% degli studenti ha lasciato l'Università in Italia dopo un solo anno di corso, percentuale che aumenta notevolmente negli anni successivi al primo. Questa tesi tratterà il fenomeno dell'abbandono universitario con l'obiettivo di capire quali cambiamenti ha portato la Riforma 509/99 rispetto a questo così diffuso problema.   [...] Nel primo capitolo affronterò il tema della Riforma Universitaria. che cos'è, quali sono i suoi obiettivi e utilizzerò alcuni indicatori su cui sarà possibile effettuare un confronto pre- post Riforma relativo alla situazione universitaria italiana. Nel secondo capitolo invece, introdurrò il fenomeno dell'abbandono in Italia, la sua diffusione e le sue cause.   [...]

Il fenomeno del drop-out nell'Università italiana: quali cambiamenti dopo la Riforma Universitaria 509/99? - Tesi di Lau...

Edipo (e gli altri) - la riscrittura del mito nella drammaturgia di Renzo Rosso - Tesi di Laurea

4 I. La vita e le opere 1. Renzo Rosso tra narrativa e teatro. Renzo Rosso nasce a Trieste, il 15 aprile 1926. Cresce in una famiglia piccolo-borghese (il padre, Romolo, è rappresentante di stoffe) e, all'età di sette anni, viene avviato allo studio della musica per volontà della madre.   [...] Figura centrale nella sua opera, oltre che nella vita, Rosso la ricorderà, molti anni dopo, come amoroso aguzzino 2. Le vicende del periodo compreso tra l'8 settembre 1943 e il 1° maggio 1945 il giorno dell'arrivo dei titini a Trieste costituiscono la materia narrativa del romanzo autobiografico L'adolescenza del tempo (pubblicato nel 1991 da Frassinelli, vincitore del Premio Selezione Comisso), opera nella quale Rosso stesso racconta la sua vita in quei tempi ormai lontani.   [...] Nello stesso anno, il 1946, interrompe gli studi musicali, in seguito a una profonda crisi, e si iscrive all'Università di Trieste. Nel 1951 si laurea in filosofia con una tesi dal titolo Anti-Hegel e Hegel in Kierkegaard. 1 Prima della stesura di questo capitolo, ho avuto un lungo colloquio con Renzo Rosso, in data 10 / 11 / 2004, che mi è stato molto utile per integrare le notizie ricavate dal materiale biografico già in mio possesso.  [...]

Edipo (e gli altri) - la riscrittura del mito nella drammaturgia di Renzo Rosso - Tesi di Laurea

Erminio Macario - i film prodotti da Luigi Rovere - Tesi di Laurea

Ogni capitolo presenta un ampio riassunto della trama e affronta i temi presenti nel soggetto. Il capitolo conclusivo prova ad analizzare quanto i film di Macario possono essere ancora oggi efficaci, quanto la sua comicità ancora valida. Inoltre prova ad indicare quali tra i comici contemporanei hanno raccolto la sua eredità e provano a sviluppare quella comicità così lunare e surreale tipica di Erminio Macario.   [...] In appendice ho cercato di riunire il più precisamente possibile le notizie tecniche di cui sono venuto in possesso nel corso delle mie ricerche. In particolare le schede dei cinque film analizzati, l'elenco dei quaranta film interpretati da Macario comprese le partecipazioni, le apparizioni ed anche un titolo mai distribuito, l'elenco dei cinquantadue film prodotti  [...] date della prima proiezione pubblica, ed infine la riproduzione di alcuni dei documenti che mi sono serviti per la realizzazione di questo lavoro.  [...] Mi sono facilmente reso conto che le notizie sulla produzione cinematografica di Macario sono quasi inesistenti ed ho deciso che l'obiettivo del mio lavoro poteva decisamente spostarsi sui film interpretati da Erminio Macario. Anche solo riuscire a recuperare l'insieme dei titoli dei film interpretati dal comico torinese è stato un lavoro arduo e ricco di insidie dato che le notizie esistenti, oltre che scarse, sono spesso anche imprecise.  [...]

Erminio Macario - i film prodotti da Luigi Rovere - Tesi di Laurea

Il mercato del lavoro dei laureati, mobili per scelta o per necessità? - Tesi di Laurea

Il legame tra percorso di studi e destino professionale è oggi più debole che in passato, sempre meno la laurea si associa all'esercizio di una determinata professione a cui il titolo consenta l'accesso. Il possesso di un determinato titolo di studio non è un requisito sufficiente per l'esercizio di una professione e non è neanche garanzia di un ingresso nel lavoro in una posizione qualificata.  [...] L'esperienza è per le imprese un valore centrale e ad oggi viene richiesto un mix di competenze tecniche ed esperienza. Ecco spiegata la tendenza all'acquisizione di ulteriori credenziali oltre a quelle offerte dal titolo universitario, che è indotta da una serie di fattori.  [...] la difficoltà di trovare occupazioni qualificate e coerenti con il titolo universitario, il ricorrente richiamo da parte dei mezzi di comunicazione alla sfasatura tra domanda e offerta di competenze e all'inadeguatezza del sistema dell'istruzione superiore rispetto alle competenze richieste dalle imprese, l'ampliamento dell'offerta formativa e la conseguente diversificazione dei titoli ha contribuito a diffondere l'importanza della specializzazione e non meno la crisi in atto.  [...]

Il mercato del lavoro dei laureati, mobili per scelta o per necessità? - Tesi di Laurea

Natura giuridica e profili applicativi del "diritto all'aiuto" - Tesi di Laurea

Per disaccoppiamento dobbiamo quindi intendere un complesso di aiuti, erogati dalla Comunità agli agricoltori, del tutto sganciato dalla produzione. tale sistema permetterà quindi di indirizzare gli agricoltori a svolgere un'attività che sia funzionale alle effettive esigenze di mercato, liberandoli al contempo dalla ossessione di inseguire i sostegni pubblici.   [...] n. 1782 del 2003 e quindi anche l'importanza dei punti cardine sui quali si regge tutto l'impianto normativo di base. Al contrario, l'esame di come la disciplina sia stata recepita a livello nazionale e regionale è stata necessaria per realizzare considerazioni, a titolo parziale, sui riflessi che la riforma di medio termine ha avuto e avrà sia nel breve che nel lungo periodo.  [...] L'analisi si è spostata poi sullo studio della qualificazione giuridica di ciò che caratterizza tutta la riforma di medio termine del 2003. il diritto all'aiuto. Di particolare rilievo è stato infatti ricostruire la posizione giuridica che gli imprenditori agricoli acquisiscono in virtù del possesso del titolo che dà diritto alla percezione del nuovo regime unico di pagamento.  [...]

Natura giuridica e profili applicativi del "diritto all'aiuto" - Tesi di Laurea

I titoli obbligazionari - Tesi di Laurea

3 1. Generalità sui prestiti obbligazionari Nella realtà accade molto spesso di dover considerare forme di prestito nelle quali, a fronte di un unico debitore, figura una molteplicità di creditori, ciascuno dei quali è titolare, separatamente dagli altri, di una quota del prestito complessivo.  [...] Si ricorre allora al metodo di frazionare il prestito, spartendone il peso tra tutti coloro che vogliano assumere ( sottoscrivere ) una quota. Nel seguito si farà riferimento a quei particolari prestiti divisi che sono quelli obbligazionari. ossia, tali che la titolarità di ciascuna quota del credito è associata al possesso di un titolo di credito detto, appunto, obbligazione.  [...] è per questo che si usano indifferentemente i termini di prestito (nel senso che è stato concesso un prestito) e di debito (è stato contratto un debito) oppure di titolo (al sottoscrittore è stato rilasciato un titolo che attesta il suo credito) e di obbligazione (il debitore ha contratto un obbligo nei confronti del sottoscrittore).  [...]

I titoli obbligazionari - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy