Cerca : 

Relazione, Ruoli, Scambi, Persone, Lavoro



Da studi precedenti sulla mappatura del contagio emotivo in relazione a capi, colleghi e clienti (Petitta, 2011) è emerso che i colleghi sono sempre le principali fonti e i principali destinatari degli scambi affettivi a lavoro, mentre i capi hanno un ruolo emozionalmente marginale.  [...] Tali dati hanno ispirato lo studio  [...] tra il contagio emotivo e lo stile di leadership LMX. In tale elaborato viene proposta una concettualizzazione del contagio emotivo bi-direzionale (contempla simultaneamente sia la prospettiva del ricevente che quella dell'emittente, nel tentativo di superare la visione parziale del fenomeno legato alla ricezione passiva delle emozioni) ed olistica (considera tale processo in relazione ai diversi ruoli organizzativi considerati simultaneamente per fornire una mappatura globale degli scambi emotivi che avvengono tra le persone a lavoro, superando così la diffusa prospettiva diadica focalizzata su specifiche coppie di ruoli.  [...] I ricercatori focalizzano la loro attenzione sul rapporto tra individuo ed organizzazione non più come entità a se stanti, ma come sistemi di interazione. In particolar modo, uno dei nuclei di approfondimento di questo lavoro di tesi è il costrutto di contagio emotivo (emotional contagion, Hatfield, Cacioppo e Rapson, 1994), ovvero la tendenza delle persone ad imitare sincronicamente l'espressione facciale, le vocalizzazioni, la postura e i movimenti di un'altra persona con cui si entra in relazione e conseguentemente convergere emotivamente.  [...]

Contagio Emotivo e stile di Leadership LMX nei Call Center: un caso empirico - Tesi di Laurea

Telelavoro. Casi particolari in aziende italiane - Tesi di Laurea

Le esperienze riportate dimostrano che per lavorare lontani dalla tradizionale sede di lavoro non è necessario ''ricreare'' le strutture organizzative dell'organizzazione madre (gerarchie sistemi socio tecnici) o creare mini-organizzazioni terziarie, ma è sufficiente utilizzare le risorse singole, integrandole per mezzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione come se fossero un virtuale ufficio centralizzato.  [...] Una linea telefonica, un modem e un personal computer, così si diventa telelavoratori in carriera. Se per le nuove generazioni in cerca di occupazione il tradizionale posto fisso diventa un traguardo sempre più irraggiungibile, nuove forme di impiego nascono attraverso l'uso delle tecnologie informatiche.  [...] L'idea è senza dubbio suggestiva. fuggire dalla schiavitù dei trasporti spostando i bit ed idee al posto delle persone può essere rapportabile ad una rivoluzione dei costumi e delle abitudini. Un lavoro non più organizzato in modo tradizionale, ma articolato in una rete di relazioni, di scambi, di aree business, comporta sicuramente una rivoluzione nella cultura organizzativa e cambiamenti a livello sociale e culturale.  [...]

Telelavoro. Casi particolari in aziende italiane - Tesi di Laurea

Bulli, vittime e spettatori nell'ambito del bullismo: quale relazione con l'empatia? - Tesi di Laurea

Con il presente lavoro si è voluta analizzare la relazione tra il costrutto dell'empatia e il fenomeno del bullismo. in particolare l'obiettivo è stato quello di comprendere, come e se, vi sia una relazione tra empatia affettiva e/o cognitiva e il  [...] supponendo che, un diverso livello di empatia affettiva e/o cognitiva, possa produrre comportamenti differenti all'interno del fenomeno del bullismo con una conseguente differenziazione nella distribuzione dei ruoli all'interno dello stesso.  [...] 5 PARTE PRIMA INTRODUZIONE Con il presente lavoro si è voluta analizzare la relazione tra il costrutto dell'empatia e il fenomeno del bullismo. in particolare l'obiettivo è stato quello di comprendere, come e se, vi sia una relazione tra empatia affettiva e/o cognitiva e il comportamento di bullismo supponendo che, un diverso livello di empatia affettiva e/o cognitiva, possa produrre comportamenti differenti all'interno del fenomeno del bullismo con una conseguente differenziazione nella distribuzione dei ruoli all'interno dello stesso.  [...] Si è pensato inoltre di analizzare e mettere in relazione altri fattori come le differenze di ordine di scuola e di genere supponendo che anche questi fattori possano essere decisivi e influire sull'andamento del fenomeno del bullismo. In questo lavoro nel primo capitolo saranno spiegate le caratteristiche dell'empatia, quale forma di intelligenza emotiva, come capacità di riconoscere correttamente le emozioni e come capacità di assumere la prospettiva dell'altro.  [...]

Bulli, vittime e spettatori nell'ambito del bullismo: quale relazione con l'empatia? - Tesi di Laurea


Monete sociali per la comunità locale - Tesi di Laurea

Il presente lavoro muove dal presupposto che il denaro sia uno tra i prodotti più originali dell'intelletto sociale, poichè ha consentito una semplificazione senza precedenti delle modalità di accesso a beni e servizi necessari alla vita. Già nelle forme più arcaiche, questa sua utilità negli scambi è apparsa evidente rispetto alle forme di baratto puro e da allora l'oggetto moneta ha avuto uno sviluppo ed un impiego sempre maggiore fino a diventare un elemento complesso, sempre più essenziale per la sussistenza della quasi totalità delle persone.  [...] Un'altra considerazione fondamentale ha origine dal costatare che il denaro, che permette di far lavorare le persone, è un mezzo sempre più scarso  [...] strumento, così come è attualmente concepito, e su cosa comporti il suo utilizzo sulla percezione e nelle relazioni interumane.  [...] 4 INTRODUZIONE Il presente lavoro muove dal presupposto che il denaro sia uno tra i prodotti più originali dell'intelletto sociale poichè ha consentito una semplificazione senza precedenti delle modalità di accesso a beni e servizi necessari alla vita. Già nelle forme più arcaiche, questa sua utilità negli scambi è apparsa evidente rispetto alle forme di baratto puro e da allora l'oggetto moneta ha avuto uno sviluppo ed un impiego sempre maggiore fino a diventare un elemento complesso, sempre più essenziale per la sussistenza della quasi totalità delle persone.  [...]

Monete sociali per la comunità locale - Tesi di Laurea

Deregolamentazione del mercato del lavoro e domanda aggregata secondo l'approccio della Teoria Monetaria della Produzion...

Il presente lavoro è volto ad analizzare se tali assunti della dottrina mainstream riguardante gli effetti positivi su occupazione, investimenti e profitti, deregolamentando il mercato del lavoro siano raggiunti utilizzando l' approccio, principalmente Keynesiano  [...] è delegata a semplice intermediario degli scambi, ma assume ruoli diversi e condiziona l'agire degli operatori economici.  [...] Inoltre nei modelli più avanzati di circuito monetario, oltre all'indebitamento privato, assumono sempre più importanza elementi immateriali 298, ad esempio la fiducia nelle relazioni tra gli genti economici 299 che porta  [...] sistema economico, capace 294 Oltre alla flessibilità numerica, nel quale le imprese possono assumere e licenziare lavoratori senza particolari restrizioni in termini di modalità di assunzione, si ha la flessibilità salariale quando il salario oscilla in base alla domanda e all'offerta di lavoro e la flessibilità funzionale, cioè la libertà delle imprese di attribuire mansioni diverse ai lavoratori cause di licenziamento Forges Davanzati Guglielmo, La legislazione nazionale del lavoro in Italia.  [...] 297 Pacella Andrea, The Effects Of Labour Market Flexibility In The Monetary Theory Of Production, Metroeconomica 59.4 (2008), doi. 10.1111/j.1467-999X.2008.00330.x, p.613. 298 Forges Davanzati Guglielmo, La legislazione nazionale del lavoro in Italia. le politiche di flessibilità salariale e contrattuale, in Riccardo Realfonzo, Qualità del lavoro e politiche per il mezzogiorno, Verso una nuova legislazione in Campania,Franco Angeli, 2008, p.  [...]

Deregolamentazione del mercato del lavoro e domanda aggregata secondo l'approccio della Teoria Monetaria della Produzion...

Il dedalo seduttivo. Comunicazione pubblicitaria e ibridazione di genere - Tesi di Laurea

Tutto il lavoro ruota attorno alla rappresentazione del femminile e del maschile nelle narrative pubblicitarie da una prospettiva prima concettuale e storiografica, poi pratica mettendo in relazione le tecniche pubblicitarie ed i cambiamenti avvenuti nei ruoli di genere.  [...] Un'idea, un concetto, un'idea Finché  [...] liberazione Tutte cose giuste per un'altra generazione Un'idea, un concetto, un'idea Finché resta un'idea è soltanto un'astrazione Se potessi mangiare un'idea avrei fatto la mia rivoluzione Su un libro di psicologia ho imparato a educare mio figlio Se cresce libero il bimbo è molto più contento L'ho lasciato fare, m'è venuto l'esaurimento Il mio amico voleva impostare la famiglia in un modo nuovo E disse alla moglie.   [...] Se vuoi, mi puoi anche tradire Lei lo tradì, lui non riusciva più a dormire Un'idea, un concetto, un'idea Finché resta un'idea è soltanto un'astrazione Se potessi mangiare un'idea, avrei fatto la mia rivoluzione Aveva tante idee, era un uomo d'avanguardia Si vestiva di nuova cultura, cambiava ogni momento Ma quand'era nudo era un uomo dell'Ottocento Ho voluto andare ad una manifestazione I compagni, la lotta di classe, tante belle cose che ho nella testa Ma non ancora nella pelle Un'idea, un concetto, un'idea Finché resta un'idea è soltanto un'astrazione Se potessi mangiare un'idea avrei fatto la mia rivoluzione.   [...]

Il dedalo seduttivo. Comunicazione pubblicitaria e ibridazione di genere - Tesi di Laurea

Responsabilità sociale d'impresa e strategie contrattuali transnazionali - Tesi di Laurea

Lo stato dell'arte degli scambi transnazionali ha portato alla rivisitazione degli effetti subiti nelle varie economie, primo fra i quali è l'estensione dei diritti cosiddetti sociali a tutti i lavoratori del mondo. Con tale dicitura si intende quel corpus di diritti inerenti alla sfera lavorativa delle persone fisiche, con particolare riguardo alle condizioni di lavoro (retribuzione, età minima, benefit, ecc.) e al lavoro minorile.  [...] Lo stato dell'arte degli scambi transnazionali ha, pertanto, portato alla rivisitazione degli effetti subiti nelle varie economie, primo fra i quali è l'estensione dei diritti cosiddetti sociali a tutti i lavoratori del mondo. Con tale dicitura si intende quel corpus di diritti inerenti alla sfera lavorativa delle persone fisiche, con particolare riguardo alle condizioni di lavoro (retribuzione, età minima, benefit, ecc.  [...] ) e al lavoro minorile. In effetti, l'aumento degli scambi si è ripercosso sui Paesi prevalentemente esportatori sia di materie prime sia di manodopera, con delle conseguenze spesso molto critiche. Queste ultime, in particolare nei Paesi del sud-est asiatico e in molti Paesi del continente africano, si sono tradotte in abusi di potere contrattuale da parte delle imprese che, nell'intento di mettere a profitto i vantaggi competitivi di diverse nazioni, sono incorse in situazioni di sfruttamento delle popolazioni ancora molto poco tutelate in termini lavorativi.  [...]

Responsabilità sociale d'impresa e strategie contrattuali transnazionali - Tesi di Laurea

L'analisi del potere nelle organizzazioni non profit - Tesi di Laurea

Il presente lavoro punta l'obiettivo sulle organizzazioni non profit sportive, cercando di fornire una lettura delle stesse, alla luce delle numerose dinamiche relazionali, interne ed esterne, che le interessano.  [...] In chiusura del presente lavoro, si propone una disamina delle principali categorie di stakeholder delle organizzazioni del mondo sportivo, differenziando i loro ruoli strategici, in base alla relazione che essi hanno con il potere, la legittimità e l'urgenza.  [...] I l gruppo di r icerca ha dimostrato come la gest ione del potere fosse in st ret ta relazione con la protezione degli interessi co invo lt i, da parte delle var ie sub unit à organizz at ive, e con la capacità di flessibilit à organizzat iva. In più, dai r isult at i ottenut i, si è osservato che le organizzazioni che r iuscirono a portare a termine con successo il cambiamento organizzat ivo, erano carat terizzate da una leadership con 1 Amis, Slack & Hinings, Strategic Change and the Role of Interests, Power and Organizational Capacity.  [...]

L'analisi del potere nelle organizzazioni non profit - Tesi di Laurea

Il subject matter expert nell' e-learning - Tesi di Laurea

Nella I parte si approfondisce e si sviluppa la definizione della figura dell'esperto dei contenuti. Il Subject Matter Expert si definisce in relazione alle altre figure professionali che si occupano di progettazione didattica. Il focus del lavoro è quindi sull'aspetto relazionale, cercando di individuare ruoli, responsabilità e criticità esistenti.  [...] La ricerca si è incentrata quindi sull'individuazione delle skills professionali delle figure coinvolte, per giungere ad una individuazione esatta delle competenze, per poi delineare ruolo e specificità in relazione agli altri attori della progettazione. L'analisi delle varie skills professionali delle figure coinvolte, ha portato all'individuazione delle competenze e favorito il delineare del ruolo e delle specificità in relazione agli altri attori coinvolti nella progettazione.  [...] 4 Introduzione Se da una parte l'e-learning ha creato un cambiamento di paradigma nel processo di apprendimento e insegnamento, dall'altra si può facilmente constatare come la maggior parte delle persone ritenga che l'educazione, al meno quella vera, si debba svolgere attraverso un rapporto di compresenza spazio temporale tra l'allievo e l'educatore 1.  [...]

Il subject matter expert nell' e-learning - Tesi di Laurea

Definire il costrutto di clima-classe: analisi di fattori individuali e relazionali - Tesi di Laurea

per questo motivo nel presente lavoro si è scelto di presentare una serie di metodi e strumenti di indagine relativi in particolare alla relazione alunno-insegnante, all'adattamento scolastico e alle pratiche quotidiane in classe, specificandone gli eventuali utilizzi in ambito nazionale.  [...] Infine, essendo questo un lavoro sperimentale, si è cercato di proporre l'utilizzazione di uno strumento innovativo, sorto all'interno del pensiero sistemico-relazionale, per la lettura delle situazioni di rapporto che si vengono a creare nel gruppo-classe e per l'impostazione di interventi educativi e rieducativi che caratterizzano l'ambito scolastico.  [...] Per questi autori, un gruppo-classe potrebbe sembrare un gruppo di lavoro, ma si differenzia da questo - che è regolato da ruoli, norme e obiettivi precisi e condivisi in primo luogo perchØ non costituisce norma che la classe nella sua interezza svolga un compito comune cui i singoli possano partecipare con contributi diversi, e poi perchØ esiste una specifica relazione con un adulto, relazione che si svolge secondo linee prestabilite e che è caratterizzata dalla fissità della composizione del gruppo e dalla specificità degli obiettivi (apprendimento ed educazione).  [...]

Definire il costrutto di clima-classe: analisi di fattori individuali e relazionali - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy