Cerca : 

Riferimento, Promozione, Apprendimento, Tutela, Territorio



Ho voluto approfondire queste mie riflessioni. Questo lavoro affronta il tema del plurilinguismo in stretta connessione con quello del multiculturalismo, considerando questi due ambiti comeinterdipendenti. Il principale obiettivo dell'elaborato è dimostrare che oltre ad arricchire la propria personalità, l'apprendimento delle lingue è un potente mezzo per superare i confini nel rispetto della multicultura.  [...] l'Alto Adige. Vengono precisate le vicende che hanno determinato una situazione di multilinguismo in Alto Adige, prendendo in esame le tre minoranze tedesca, italiana e ladina e facendo un preciso riferimento al loro sviluppo all'interno della scuola. Si è potuto notare come l'Alto Adige sia determinato da implicazioni storiche, culturali, ideologiche e politiche che restano tuttora vive e sentite da tutte e tre le minoranze.  [...] 3 Si fa riferimento al plurilinguismo istituzionale come insieme di norme che regolano il regime linguistico allinterno delle istituzioni europee e il plurilinguismo societario caratterizzato da misure di intervento per la promozione dellapprendimento linguistico e per la tutela delle minoranze storiche sul territorio.  [...]

Bilinguismo e identità culturale. Il caso dell'Alto Adige. - Tesi di Laurea

Per un turismo culturale in Gallura - Tesi di Laurea

L'Italia, nonostante i molti vincoli posti in materia di tutela e promozione, non riesce a governare bene il proprio paesaggio, in quanto non ha tuttora saputo trovare soluzioni convincenti nella prospettiva di una positiva convergenza tra politiche del paesaggio e politiche del territorio e dello sviluppo locale, una convergenza equilibrata che non sacrifichi ne le istanze della tutela né quelle dello sviluppo, e che anzi assuma il paesaggio come risorsa anche economica (Clementi 2004).  [...] 4. è un modello che non produce dissesti ambientali, ma agevola un processo di riqualificazione anche di quei territori che hanno subito profonde trasformazioni demografiche negative. Ciò contribuisce al mantenimento di un turismo Sostenibile, un turismo cioè che rispetti e preservi l'ambiente e le risorse culturali dei luoghi.  [...] 3 PREMESSA L'Italia, nonostante i molti vincoli posti in materia di tutela e promozione, non riesce a governare bene il proprio paesaggio, in quanto non ha tuttora saputo trovare soluzioni convincenti nella prospettiva di una positiva convergenza tra politiche del paesaggio e politiche del territorio e dello sviluppo locale, una convergenza equilibrata che non sacrifichi ne le istanze della tutela né quelle dello sviluppo, e che anzi assuma il paesaggio come risorsa anche economica (Clementi 2004).  [...]

Per un turismo culturale in Gallura - Tesi di Laurea

I parchi naturali tra legislazione e giurisprudenza costituzionale - Tesi di Laurea

Bisogna comunque ricordare il raggiungimento dell'obiettivo del 10% del territorio protetto, risultato ottenuto anche grazie all'aumentato interesse per la tutela dell'ambiente da parte della collettività e conseguentemente dello Stato.  [...] Tuttavia le risorse finanziarie destinate ai parchi non risultano adeguate alle spese di gestione, al funzionamento dei servizi e delle numerose attività istituzionali perseguite, che vanno dalla tutela alla promozione compatibile del territori, dalla ricerca scientifica all'educazione ambientale, dal recupero del territorio al recupero e alla promozione delle culture e delle identità locali.  [...] Nel presente lavoro, vedremo come sono suddivise le competenze tra Stato e Regioni con riguardo allo strumento di protezione delle aree naturali rappresentato dai parchi dando uno sguardo anche alla giurisprudenza della Corte Costituzionale, la quale ha avuto una notevole influenza nella creazione di un modello di parchi che rispecchiasse le aspettative degli ambientalisti e nello stesso tempo divenisse uno strumento di incontro fra le diverse forme di governo del territorio.  [...]

I parchi naturali tra legislazione e giurisprudenza costituzionale - Tesi di Laurea


Lavoro e salute: politiche locali che incidono sul benessere individuale e collettivo - Tesi di Laurea

Questa visione implica l'adozione di interventi e politiche per la salute che vanno oltre l'approccio tradizionale, focalizzato principalmente sugli aspetti igienico-sanitari. Ne sono esempio le nuove politiche come il Piano Socio Sanitario Regionale del Piemonte 2007-2010, che individua nei Profili e nei Piani di Salute (PePS) un possibile sviluppo degli attuali strumenti di programmazione socio-sanitaria locale, con l'obiettivo di avviare momenti di programmazione comune delle attività territoriali che rappresentino l'assunzione di impegni reciproci e la conformità delle strategie di intervento con i bisogni prioritari di salute della popolazione.  [...] In questa prospettiva i PePS consentono di individuare obiettivi specifici di politiche che saranno tradotte dai Piani di Salute orientando la programmazione territoriale verso le scelte di salute. Costituiscono strumento con cui la comunità locale, a livello distrettuale, definisce il proprio profilo di salute, individua gli obiettivi di salute e produce Linee Guida rivolte ad orientare tutte le politiche del territorio, congeniali a un continuo miglioramento della salute pubblica.  [...] Le sue competenze possono essere spese anche nei momenti progettuali e programmatici con cui la comunità locale, a livello distrettuale, ha il compito di orientare tutte le politiche del territorio in direzione della tutela e della promozione della salute (PePS).  [...]

Lavoro e salute: politiche locali che incidono sul benessere individuale e collettivo - Tesi di Laurea

I patti territoriali - Tesi di Laurea

4 CAPITOLO I GLI STRUMENTI DELLA CONCERTAZIONE. IL RUOLO NELLE POLITICHE PER IL MEZZOGIORNO SEZIONE I. INTRODUZIONE AGLI ACCORDI DI PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA 1. Premessa La situazione di crisi economica ed il complesso quadro politico degli anni 90, con il fallimento del sistema delle imprese pubbliche e la scarsa efficacia delle politiche dintervento nel Mezzogiorno, hanno spinto il legislatore a revisionare lazione della pubblica amministrazione nella soddisfazione dellinteresse pubblico allo sviluppo economico 1.   [...] Principio cardine dellevoluzione compiuta, è stato quello della centralità del sistema locale nella promozione e nella tutela del proprio territorio quale fautore di una strategia di sviluppo dal basso, concertata con gli attori locali. Ciò ha significato sia labbandono della concezione &bdquo.  [...] assistita 2 dellintervento pubblico (propria di quellassetto centralistico dellorganizzazione statale che per lungo tempo ha caratterizzato il sistema dei trasferimenti agli enti locali) sia la fine della straordinarietà dellintervento pubblico nel mezzogiorno e dei metodi politici che ne sono conseguiti.   [...]

I patti territoriali - Tesi di Laurea

Infermiere di famiglia: prospettive di integrazione e di sviluppo nel nuovo modello in rete dell'assistenza sanitaria te...

Fu Florence Nightingale che, concentrando la sua attenzione sul concetto d'ambiente, diede il primo importante contributo della disciplina infermieristica al miglioramento della salute pubblica. L'assistenza territoriale è certamente un ambito di particolare sviluppo ed impegno per l'attività infermieristica, in sinergia con la politica salute per tutti entro l'anno 20001, perseguita dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nel cui ambito assume un ruolo di cruciale importanza la nuova figura professionale dell' Infermiere di Famiglia.  [...] E' un professionista della salute che opera sul territorio, il quale, grazie alla preparazione di base ed ad una formazione specifica. progetta, attua e valuta interventi di promozione, prevenzione, tutela, riabilitazione, educazione e formazione per il mantenimento ed il miglioramento della salute delle persone, quindi della collettività.  [...] 10 Introduzione Il miglioramento della salute rappresenta un obiettivo per tutti i paesi del mondo e, rispetto a fasi di sviluppo precedenti, si riscontra, nei sistemi sanitari pubblici dei paesi occidentali, una significativa attenzione verso i servizi territoriali, inclusa l'assistenza domiciliare e di comunità.  [...]

Infermiere di famiglia: prospettive di integrazione e di sviluppo nel nuovo modello in rete dell'assistenza sanitaria te...

Promuovere l'immagine di una città - Il caso Pechino Olimpiadi 2008 - Tesi di Laurea

Valorizzare un territorio significa coniugare tecnologia e storia locale, cultura e ambiente, redditività e spirito del luogo. Per raggiungere questo obiettivo è necessario un piano di promozione estremamente curato ed eterogeneo. Gli interventi nel territorio sono pressoché inutili se non supportati da un programma di comunicazione a tutto tondo.  [...] nel secondo capitolo del mio lavoro ho parlato degli aspetti comunicativi e pubblicitari della promozione dell'immagine della città per analizzare i possibili elementi chiave dell'offerta territoriale, i pubblici di riferimento a cui rivolgere l'attenzione e le varie tecniche promozionali da utilizzare proprie dei diversi strumenti di comunicazione.  [...] Per raggiungere questo obiettivo è necessario un piano di promozione estremamente curato ed eterogeneo. Gli interventi nel territorio sono pressoché inutili se non supportati da un programma di comunicazione a tutto tondo. nel secondo capitolo del mio lavoro parlerò degli aspetti comunicativi e pubblicitari della promozione dell'immagine della città per analizzare i possibili elementi chiave dell'offerta territoriale, i pubblici di riferimento a cui rivolgere l'attenzione e le varie tecniche promozionali da utilizzare proprie dei diversi strumenti di comunicazione.  [...]

Promuovere l'immagine di una città - Il caso Pechino Olimpiadi 2008 - Tesi di Laurea

Turismo naturalistico e conservazione della natura. Il caso studio del PNALM - Tesi di Laurea

Il parco, nell'interazione che si può creare tra conservazione della natura e partecipazione della comunità locale alla promozione e tutela del proprio territorio, diventa, in tal modo, anche un' occasione di sviluppo seppure indirettamente, se teniamo ben ferma la funzione prioritaria della conservazione che il parco, almeno secondo la tesi che qui si sostiene, dovrebbe detenere.  [...] Nel capitolo 3 affronterò il nucleo della mia indagine, con un'analisi descrittiva dei dati empirici ricavati da una ricerca sulle motivazioni e le aspettative dei turisti che visitano il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Inoltre analizzerò brevemente i criteri di gestione dei flussi turistici nel PNALM, con particolare riferimento al turismo escursionistico.  [...] 4 Introduzione Il mio lavoro vuole esplorare il rapporto tra turismo naturalistico, conservazione della natura e sviluppo socioeconomico delle comunità locale, tenendo fermo il presupposto che i tre poli sono tra di essi interdipendenti. Fin dall origine, i parchi nazionali furono istituiti, oltre che per finalità protezioniste, anche per assicurare il libero godimento del popolo attraverso attività ricreative nella natura.   [...]

Turismo naturalistico e conservazione della natura. Il caso studio del PNALM - Tesi di Laurea

Il commercio equo e solidale per la sensibilizzazione e costruzione di una reale alternativa al mercato - Tesi di Laurea

Nonostante le diverse interpretazioni e trasposizioni operative nel mondo, i valori di riferimento del Commercio Equo e Solidale sono molto chiari. la solidarietà tra i cittadini del mondo qualunque sia il loro ruolo all'interno del mercato. la promozione dell'equità nei rapporti commerciali a tutela sia dei produttori, spesso sfruttati sia dei consumatori, spesso poco informati.  [...] Affine a quest'obiettivo è l'impegno dei volontari, degli operatori e dei soci delle Botteghe italiane di pianificare una serie di progetti ed eventi che coprano tutto l'anno e si rivolgano a un pubblico eterogeneo per diffondere un movimento che, a 40 anni di distanza dal suo inizio, ha già una visibilità e un'adesione ampia e in continua crescita.   [...] Il coinvolgimento delle pubbliche amministrazioni locali e delle istituzioni, che hanno già riconosciuto il peso sociale ed economico raggiunto dal Commercio Equo italiano varando all'interno delle leggi regionali dei provvedimenti specifici che lo sostengono e lo tutelano, diventa fondamentale per ampliare la visibilità del movimento e ottenere concessioni anche in termini economici, a sostegno della sua azione.  [...]

Il commercio equo e solidale per la sensibilizzazione e costruzione di una reale alternativa al mercato - Tesi di Laurea

Il distretto lapideo di Carrara: una proposta di marketing territoriale - Tesi di Laurea

IL METODO Lo studio intende analizzare la condizione attuale del Distretto lapideo di Carrara e delineare linee di intervento strategico per la promozione del territorio attraverso l'integrazione delle risorse locali e la ricomposizione del capitale sociale.  [...] Tuttavia il riconoscimento formale del distretto potrebbe non essere sufficiente per giustificare la proposta di azioni di marketing territoriale congiunte da parte degli attori territoriali dell'area. pertanto, il presente studio si preoccupa di dimostrare perché il comprensorio apuo-versiliese possa essere considerato un distretto industriale e, in quanto tale, un territorio definito e coeso da un'identità collettiva in cui gli agenti locali si riconoscono.  [...] Quindi, sulla base dell'analisi dell'identità del territorio e della percezione della sua immagine da parte degli stakeholder (cioè dei pubblici di riferimento dell'area), il progetto articola la proposta di una strategia complessa e integrata per la promozione del Distretto presso la domanda interna ed esterna.  [...]

Il distretto lapideo di Carrara: una proposta di marketing territoriale - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy