Cerca : 

Scuola, Media



Nella mia tesi presento l'importante figura di Gaetano Salvemini e il suo ruolo concreto nel panorama culturale di inizio Novecento in Italia. In particolare espongo la sua idea sulla necessità di una seria riforma della scuola media attraverso l'analisi della sua opera del 1908 ( La riforma della scuola media ) e i suoi articoli apparsi sulla rivista fiorentina fondata da Giuseppe Prezzolini La Voce, operando un confronto con altri importanti collaboratori della stessa come Giovanni Gentile, autore della riforma della scuola datata 1923.  [...] 2 1. Introduzione Il tema della riforma della scuola media fu al centro degli accesi dibattiti che infiammarono gli animi degli intellettuali d'inizio del Novecento. L'intento principale di questo mio lavoro è di porre l'attenzione su una personalità che fu tra le più vive e caratterizzanti del secolo passato.  [...] Verrà posto poi in evidenza l'ammirevole lavoro di analisi minuziosa, rappresentato dal volume scritto con il collega Alfredo Galletti e pubblicato nel 1908, La riforma della scuola media. si approfondirà poi la storia della sua collaborazione alla rivista La Voce, con un'attenzione speciale al confronto con gli altri collaboratori del periodico fiorentino, fra tutti Giovanni Gentile che si ispirò al volume salveminiano per delineare la riforma della scuola del 1923.  [...]

Gaetano Salvemini e la riforma della scuola media - Tesi di Laurea

Insegnare la storia del 1968 nella scuola media superiore - Tesi di Laurea

Sono infatti esaminati e confrontati tre diversi manuali di scuola media superiore, ma anche strumenti didattici differenti dal manuale, come il modulo didattico e l'ipertesto, e inoltre, alcune esperienze didattiche di scuole superiori che hanno realizzato laboratori di storia sul tema.  [...] Dopo aver analizzato i vari strumenti a disposizione degli insegnanti della scuola media superiore concludo la tesi con una mia proposta didattica sul 1968, attraverso la costruzione di un dossier didattico.  [...] 3 Introduzione Che senso ha studiare il nostro passato E' ancora importante la conoscenza storica Sono alcune domande, forse retoriche, alle quali qualche studente delle scuole superiori potrebbe obiettare. Ma se ciò di cui abbiamo bisogno è vivo e operante nel presente, e ancor più nelle promesse tecnologiche del futuro, a che scopo conservare memoria del passato I problemi da risolvere sono davanti a noi, non dietro le nostre spalle.  [...]

Insegnare la storia del 1968 nella scuola media superiore - Tesi di Laurea

Sviluppo dell'asse educativo della scuola secondaria di 1° grado - Tesi di Laurea

La tesi attraversa le principali riforme della scuola media (secondaria di primo grado), soffermandosi sulla svolta dell'autonomia, sulla Legge Casati, Bottai, della nascita della Scuola Media Unica, sino alle riforme Berlinguer/De Mauro e della Moratti e Fioroni, individuando, sia i riferimenti legislativi che pedagogico-didattici (strutturalismo bruneriano, moduli, curricolo, unità di apprendimento di Bertagna, spingendo gli interrogativi sugli anelli deboli delle veloci riforme che si sono succedute.  [...] 3 Presentazione Con il presente lavoro si è voluto compiere un excursus storico- pedagogico-legislativo intorno all'asse della Scuola Media, e ciò nella volontà di individuare le spinte che nel corso dei decenni hanno contribuito alla sua strutturazione attuale.  [...] Si è trattato di un percorso elaborato, spesso faticoso, sempre impegnato ed informato delle istanze che giungevano dal mondo della ricerca pedagogica, piegata ed adattata progressivamente al mutare del profilo sociale e culturale del nostro paese. Così, attraverso la rappresentazione di una scuola media di classe, di stampo elitario e selettivo si è passati a quella del 1963, democratica, finalmente uguale ed Unica per tutti, ma ancora orientata secondo il modello pedagogico tradizionale di tipo trasmissivo contenutistico.  [...]

Sviluppo dell'asse educativo della scuola secondaria di 1° grado - Tesi di Laurea


L'utilizzo del Metodo Feuerstein nella prevenzione della dispersione scolatica. La sperimentazione del Programma di Arri...

L'utilizzo del Metodo Feuerstein nella prevenzione della dispersione scolatica. La sperimentazione del Programma di Arricchimento Strumentale (P.A.S.) in tre scuole di Sassari.  [...] docenti, genitori, e gruppo-classe. La modificabilità cognitiva e lapprendimento mediato, sono elementi che caratterizzano il Metodo Feuerstein, affrontato nel quarto capitolo. I sistemi applicativi, analizzati, sono tre. il PAS (Programma di Arricchimento Strumentale), lLPAD (Valutazione dinamica del potenziale di apprendimento) e il Modellamento di Ambienti Modificanti.  [...] la Scuola Media 4+6 E. Costa - G. Deledda, la Scuola Media 7+9 Gramsci - -Manzoni e lIstituto Professionale per i Servizi e il Turismo Giovanni XXIII, le quali, attraverso il Metodo Feuerstein, hanno cercato di ridurre la dispersione scolastica e aumentare.  [...]

L'utilizzo del Metodo Feuerstein nella prevenzione della dispersione scolatica. La sperimentazione del Programma di Arri...

Mal di scuola: la sindrome del burn out negli insegnanti di scuola media - Tesi di Laurea

Mal di scuola. la sindrome del burn out negli insegnanti di scuola media.  [...] La tesi prende in esame i fenomeni di stress e burn out che si manifestano negli insegnanti. Dopo un capitolo dedicato all'esame della letteratura italiana e straniera sull'argomento e un secondo capitolo dedicato ai metodi quantitativi per l'indagine dei fenomeni di burn out segue un capitolo con l'analisi delle interviste a venti docenti.   [...] La tesi si conclude con alcune proposte per incentivare la motivazione e facilitare la gestione della classe ed evitare l'effetto stressogeno di alcuni aspetti del mestiere di docente.   [...]

Mal di scuola: la sindrome del burn out negli insegnanti di scuola media - Tesi di Laurea

Outdoor Training. Un metodo formativo per apprendere in modo esperienziale ed innovativo. - Tesi di Laurea

Nel primo capitolo si mettono in luce quelle che sono le caratteristiche principali dell'outdoor training e le fondamenta pratiche e teoriche all'origine del metodo. il contributo di John Dewey e le sue teorie per un nuovo modello di apprendimento esperienziale, l' Outward Bound Programme di Kurt Hahn, la metodologia del T-Group di Kurt Lewin, il metodo dell' Action Learning di Reginald Revans.   [...] Fu lo studioso che, attraverso una lunga serie di indagini empiriche, giunse a dimostrare come una prestazione eccellente sul luogo di lavoro potesse essere ricondotta non solo alle conoscenze tecnico-professionali e specialistiche, o al quoziente intellettivo del dipendente, ma anche e soprattutto ad una serie di soft-skills come la personalità, la motivazione, l'immagine e la concezione che l'individuo ha di sé, ovvero i tratti intrinseci e durevoli del soggetto.   [...] Vent'anni di evoluzione tecnologica nella scuola. osservazioni ed esperienze all'interno di una scuola media.  [...]

Outdoor Training. Un metodo formativo per apprendere in modo esperienziale ed innovativo. - Tesi di Laurea

Il Corriere della Sera ed il dibattito sulla riforma della scuola media (legge 1859 del 31/12/62) - Tesi di Laurea

Il 1 ottobre 1963 si inaugura uno degli anni scolastici forse più importanti della storia dell'Italia repubblicana. dopo quasi un decennio di proposte e discussioni la scuola secondaria di primo grado viene unificata in una scuola media obbligatoria, gratuita, unica, a carattere orientativo.  [...] Nella prima parte si è cercato di rappresentare il particolare momento storico, mentre nella seconda si è concentrata l'attenzione sulla scuola. prima attraverso una sintetica ricostruzione dell'evoluzione del sistema scolastico italiano sino alla riforma, poi cercando di approfondire le diverse tendenze e posizioni che animarono il dibattito intorno alla scuola.  [...] 3 INTRODUZIONE Il 1 ottobre 1963 si inaugura uno degli anni scolastici forse più importanti della storia dell'Italia repubblicana. dopo quasi un decennio di proposte e discussioni la scuola secondaria di primo grado viene unificata in una scuola media obbligatoria, gratuita, unica, a carattere orientativo.  [...]

Il Corriere della Sera ed il dibattito sulla riforma della scuola media (legge 1859 del 31/12/62) - Tesi di Laurea

La competenza digitale nella scuola media - Tesi di Laurea

I risultati della sperimentazione, che verranno qui illustrati, rappresentano pertanto una parte della ricerca condotta dal LTE e alla quale ho contributo per una parte attraverso la somministrazione dell'iDCA (Instant Digital Competence Assessment) ad un gruppo di studenti della scuola media.  [...] Il lavoro si articola in tre capitoli. Il primo capitolo si sofferma sul dibattito corrente relativo ai nativi digitali, cercando di mostrare i termini del problema, soprattutto in merito ai nuovi comportamenti cognitivi emergenti e al ruolo della scuola. Benché non ci sia ancora accordo tra gli studiosi circa l'effettivo impatto dei media sui processi cognitivi delle nuove generazioni, tale dibattito rappresenta un'utile premessa per comprendere l'importanza che il concetto di competenza digitale oggi riveste in qualsiasi riflessione sul rapporto tra giovani e nuove tecnologie.  [...] Nell'ultimo capitolo, viene descritto l'iDCA, ossia uno degli strumenti per la valutazione della competenza digitale sviluppato dal LTE, e vengono presentati i risultati della sperimentazione condotta presso una scuola media di primo grado della provincia di Potenza.  [...]

La competenza digitale nella scuola media - Tesi di Laurea

Problemi fonici dei sinofoni che apprendono l'italiano - Tesi di Laurea

1 I. Introduzione 1.1 motivazione Ho avuto la prima esperienza d'imparare una lingua straniera a tredici anni, durante l'estate prima della scuola media. Da allora imparare una lingua straniera è sempre una passione per me. In sei anni di media inferiore e superiore, l'inglese restava la mia materia preferita, anche la materia in cui ho sempre avuto più risultati migliori.  [...] Così ho scelto di fare inglese all'università, dove cominciavo ad appassionarmi alla linguistica, soprattutto alla fonetica e fonologia, e dove ho iniziato una seconda lingua straniera&mdash. il francese. Mi chiedevo spesso come mai i miei compagni di classe all'Alliance Française continuavano a usare gli stessi suoni inglesi nella pronuncia del francese, anche se ciò non significa necessariamente che avevano una buona padronanza della lingua inglese.   [...] Dopo la laurea, ho insegnato inglese per quattro anni in una scuola media. La conoscenza della fonetica mi è stata di grande aiuto per correggere la pronuncia dei miei allievi. Più lavoro con la lingua, più trovo che una buona pronuncia dia una bella impressione appena apri la bocca, e come essa ti aiuta ad aver più fiducia in te stesso.  [...]

Problemi fonici dei sinofoni che apprendono l'italiano - Tesi di Laurea

L'Archivio Scolastico. Un caso particolare: la Scuola Media Statale ''Michele Cipolla'' - Tesi di Laurea

L'Archivio Scolastico. Un caso particolare. la Scuola Media Statale ''Michele Cipolla''.  [...] Cosa possa rappresentare un archivio scolastico all'interno di un progetto didattico è possibile rilevarlo da numerose iniziative di ricerca portate avanti in varie scuole italiane. Buona parte di esse riguardano la questione della ricerca e della ricostruzione della identità, nonché dei percorsi degli studenti e dei docenti.  [...] Particolare attenzione è stata anche dedicata dalla Direzione Generale anche alla messa a punto delle Linee Guida per lo scarto negli archivi delle Istituzioni Scolastiche, con una serie di indicazioni per la gestione degli archivi e sui tempi di conservazione delle diverse tipologie di documenti.   [...]

L'Archivio Scolastico. Un caso particolare: la Scuola Media Statale ''Michele Cipolla'' - Tesi di Laurea

La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6188014 Skype Me ™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy